Giovedi, 19 ottobre 2017 ore 14:43  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
ARTE E CULTURA

Libri, Gutenberg 15 è pronto ad aprire i battenti

Dal 25 al 31 maggio eventi programmati in tutta la Calabria. Questa mattina la conferenza stampa 

Libri-Gutenberg-15-pronto-ad-aprire-i-battenti
Mercoledì 24 Maggio 2017 - 17:39

di Danilo Colacino

Il Gutenberg 15 sta per aprire i battenti, andando in scena (ormai è il caso di dire considerate le dimensioni e il profilo che ha assunto la manifestazione) dal 25 al 31 maggio con eventi programmati in tutta la Calabria. Un’altra scommessa, l’ennesima, per questa fiera del libro, della multimedialità e della musica, che non ha eguali in Italia. Una rassegna diventata ormai un appuntamento centrale nel panorama culturale cittadino, concepita e voluta dal prof. Armando Vitale all’epoca in cui era preside del Liceo Ginnasio Pasquale Galluppi che poi ha passato il testimone alla collega Elena De Filippis la quale ne ha brillantemente proseguito l’opera. Entrambi hanno presenziato poche ore fa nel Piccolo del Teatro Politeama alla presentazione del Gutenberg 2017 che ha coinvolto anche la docente dello Scientifico Luigi Siciliani Angela Rossano, in rappresentanza della sua dirigente, la preside dell’istituto Corrado Alvaro di Petronà Rosetta Falbo, la vicesindaco Gabriella Celestino, il presidente della Provincia Enzo Bruno e il vicedirettore dell’Usr Giuseppe Mirarchi. Accanto a loro, intervenuto per un saluto, il dg della Fondazione Politeama Aldo Costa. Le considerazioni iniziali di Vitale e De Filippis sono state ovviamente incentrate sulla strage di Manchester e sulla riflessione relativa a un mondo assai diverso e gravido di incognite per i giovani che si affacciano alla vita, i quali vivono inquietudini di gran lunga maggiori rispetto ai loro coetanei di qualche decennio fa malgrado il terrorismo ci fosse purtroppo anche negli anni Settanta e Ottanta. A seguire, invece, si è per così dire tornati all’oggetto dell’incontro, snocciolando le innumerevoli proposte di quest’edizione: laboratori, mostre, concerti e spettacoli di vario genere. Eccolo il ricco “menu” della fiera, che ha anche una sezione dedicata ai ragazzini più giovani. Una kermesse capace di vantare un’ulteriore particolarità, vale a dire di diramarsi e irraggiarsi nell’intera Calabria. Una regione coinvolta nel Gutenberg non solo con le “sedi principali” di Catanzaro, Reggio, Cosenza, Crotone e Vibo, ma pure con realtà di estrema periferia quali Molochio, Varapodio, Vallelonga e Petilia Policastro. La Celestino e Bruno hanno dal canto loro messo in risalto il grande valore della manifestazione che implementa notevolmente l’offerta culturale della città, meritandosi di conseguenza il sostegno degli enti locali. Un supporto che al contrario i privati, come in particolare le banche del territorio, stentano spesso a dare a strutture come il Politeama. Concetto espresso da Costa non senza una certa amarezza. A chiudere Mirarchi che ha affermato: “Colgo un’occasione tanto importante, alla presenza della stampa, per rivolgere i complimenti agli studenti dell’Istituto Superiore Enzo Ferrari che ha vinto il concorso nazionale ‘Inventiamo una banconota’, venendo premiati stamani nella filiale di Catanzaro di Bankitalia. Un giusto riconoscimento”



ULTIMISSIME
Operazione Aemilia, nuovi arresti
Giovedì 19 Ottobre 2017