CIPRIA skin
Sabato, 16 dicembre 2017 ore 10:13  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

'I have a heart', l’ultimo singolo del cantante catanzarese Fab (video)

La canzone che torna a celebrare “Bless” un esordio accolto a piene mani dalla critica italiana.

I-have-a-heart-lultimo-singolo-del-cantante-catanzarese-Fab-video
Lunedì 19 Giugno 2017 - 11:2

Si chiama Fabrizio Squillace, anni 39, catanzarese doc. Ma sul palcoscenico con microfono in mano è “Fab”, artista da oltre 20 anni con la musica nel sangue e un ultimo album che “spacca” nel nazionale. Siti specializzati e blog gli dedicano ampio spazio e il musicista lo riempie con le sue note e parole che acchiappano sempre più fans. Fab c’è…e si sente. Esce "I have a heart" l’ultimo singolo che torna a celebrare “Bless” un esordio accolto a piene mani dalla critica italiana. Un singolo tutto londinese che SoundsBlog vi presenta in anteprima.

Fab gira la sua musica e i suoi videoclip tra Roma, Catanzaro e Londra. Unisce il mondo e non dimentica le sue radici. Su soundblog si parla espressamente dell’ultimo singolo “I have a heart" che è un brano che racchiude in se il senso profondo del disco, un blues metropolitano che nasce sottovoce e cresce progressivamente, affidandosi al testo e alla sua costruzione. Affronta a muso duro il tema dello smarrimento, dello sconforto, per aprirsi ad un finale inaspettato, carico di speranza. La canzone, come l'intero disco, si inserisce pienamente nel concetto di cui è permeato l'intero lavoro, quel "un occhio a me e un altro a ciò che mi circonda" che rappresenta l'ottica sulla quale sono stati costruiti i testi. L'utilizzo del piano e della viola sottolineano ed esasperano il senso di smarrimento, a accendono la speranza alla fine della composizione. Il miglior teatro per questo video non poteva che essere Londra, luogo in cui è stato concepito gran parte del disco e che esprime al meglio il contrasto tra smarrimento e speranza, elemento peculiare della canzone. Il brano è stato scritto a quattro mani con Gray Renda, che ha composto la musica e collaborato all'intero disco.

 



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME
'Da Susanna Ceccardi giudizio infamante'
Venerdì 15 Dicembre 2017
A Massimo Mauro il premio Agapanto 2017
Venerdì 15 Dicembre 2017