Giovedi, 17 agosto 2017 ore 03:35  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Giunta Comunale delibera spesa per turno elettorale di ballottaggio

Tra le decisioni dell'ultima riunione dell'esecutivo 

Giunta-Comunale-delibera-spesa-per-turno-elettorale-di-ballottaggio
Lunedì 19 Giugno 2017 - 16:0

Prelevamento dal fondo di riserva per turno di ballottaggio e una pratica di variazione  di cassa sono state le due delibere  al centro della riunione di giunta presieduta dal vice sindaco Gabriella Celestino, assistita dal vice segretario generale, Antonino Ferraiolo.  La delibera di prelevamento dal fondo di riserva  è stata proposta dal settore servizi demografici e relazionata dall’assessore Alessio Sculco. Lo stanziamento si rende necessario per integrare il capitolo su cui gravano le spese per le elezioni e consultazioni popolari in considerazione delle spesa da sostenere per il secondo turno di ballottaggio. La proposta di variazione di cassa è stata avanzata dal settore finanziario, diretto da Pasquale Costantino e, si riferisce alla necessità di apportare variazioni alla dotazione di cassa al primo esercizio di riferimento del bilancio di previsione finanziario per il periodo 2017/2019, connesse a maggiori entrate verificatesi nel periodo successivo   alla data di approvazione del bilancio e alla necessità di sostenere maggiori spese rispetto a quelle inizialmente previste. A seguito della variazione viene garantito un fondo di cassa finale non negativo. Prelevato dal fondo di riserva, su proposta del settore  cultura e sentita la relazione dell’assessore Gabriella Celestino, la somma per  il finanziamento della spesa per la stipula dell’assicurazione a copertura della collezione Cefaly Junior esposte in un primo momento nell’ex orfanotrofio Rossi, sede del conservatorio e successivamente trasferita al piano terra del complesso monumentale  San Giovanni.

Infine, l’esecutivo ha dato il via libera a un provvedimento  di nomina dei legali interni all’ente per costituirsi dinanzi al giudice di pace, in un giudizio di contenzioso promosso da terzi,  per esperire ogni utile e necessaria azione giudiziaria a tutela degli interessi dell’ente. La proposta è stata presentata dal settore avvocatura diretto da Saverio Molica.



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME
Copanello 'vittima' dei rifiuti
Mercoledì 16 Agosto 2017