Lunedi, 24 luglio 2017 ore 12:39  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Lui bacia un altro ragazzo in discoteca, il buttafuori li allontana. Il racconto di Davide: 'Io, circondato da omofobi'

L'episodio stanotte in un locale nel Catanzarese. Il ragazzo: 'Voglio far conoscere questo fatto emblema dell'omofobia che ancora c'è' 

Lui-bacia-un-altro-ragazzo-in-discoteca-il-buttafuori-li-allontana-Il-racconto-di-Davide-Io-circondato-da-omofobi
Domenica 02 Luglio 2017 - 14:31
‘Sono uscito con un ragazzo e due ragazze, siamo andati a ballare. Io con questo ragazzo mi sto conoscendo. In pista, in discoteca, ci siamo baciati, e lì è successo quello di cui voglio parlare’. Ha 21 anni Davide, e vuole raccontare quanto è accaduto stanotte in una discoteca del Catanzarese. ‘Mentre ballavo in pista, c’è stato il bacio e l’abbraccio. Allora si è avvicinato un buttafuori dicendomi che queste cose non si possono fare, perché la gente stava ridendo e bisognava evitare ci fossero liti. In effetti io mi sono accorto che la gente ci accerchiava. Ho sentito intorno a me di essere accerchiato da omofobi’. 
‘Inizialmente sono rimasto lì e ho continuato come se nulla fosse – continua il racconto del ragazzo -  allora entrambi siamo stati allontanati, il motivo? Anche per salvaguardarmi da eventuali liti, mi è stato detto. Ma com’è possibile – si indigna Davide – tutto ciò? A parte il fatto che ho regolarmente pagato il biglietto al locale. Cosa stavo facendo di male?’  
Il ragazzo racconta che testimoni della vicenda sono state anche alcune amiche. ‘Hanno detto al buttafuori: ‘Qual è il problema, loro non si possono baciare e le coppie eterosessuali sì? ‘
‘Io voglio denunciare questo fatto  - e dire che non comprendo il comportamento del buttafuori  così come del clima che ho percepito intorno a me. Non stavo facendo niente di  fastidioso. Perché devo evitare di dare un bacio?’ 
Proprio ieri intanto a Cosenza  si è celebrato il primo Gay Pride con una festa partecipata da un migliaio di persone e lasciando tra le altre un’ immagine particolarmente significativa, una coppia che, dopo essersi sposata in chiesa, si è voluta unire al corteo dei partecipanti per esprimere così in un’immagine gioiosa,  il proprio inno all’amore. Quello di tutti.
‘Il Gay Pride ieri a Cosenza, certo – commenta Davide – ma forse più che queste feste sarebbe utile testimoniare in altri modi, ad esempio raccontare anche attraverso l’Arcigay o altre associazioni l’omofobia ancora dilagante che molti di noi omosessuali sono costretti a subire. Perché a me è capitato più volte di essere insultato per strada pubblicamente anche in modo plateale e lo reputo incivile, non si può tacere più di fronte a simili comportamenti’. 
 
Laura Cimino
 
 


CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME