Lunedi, 24 luglio 2017 ore 12:35  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Il prezioso aiuto dei cani di salvataggio nelle operazioni di emergenza in mare

Dei veri e propri eroi che fino al prossimo 27 agosto presidieranno la spiaggia di Soverato
Il-prezioso-aiuto-dei-cani-di-salvataggio-nelle-operazioni-di-emergenza-in-mare
Domenica 16 Luglio 2017 - 9:21
Sono belli, diligenti, forti e affettuosi, un po’ come tutti cani, ma hanno una peculiarità che li rende speciali. Indossata la loro “divisa”, hanno un ruolo fondamentale nelle operazioni di emergenza in mare. Un ruolo di responsabilità che i cani di salvataggio, dotati di grande forza di volontà, svolgono senza chiedere nulla in cambio, se non un biscotto o una carezza. Dei veri e propri eroi, impegnati sempre più spesso in difficili operazioni, capaci di risolvere situazioni che un uomo solo non potrebbe risolvere. Nelle operazioni di soccorso in mare il loro contributo è fondamentale, proprio per questo, durante la stagione estiva li vediamo sempre più spesso impegnati sulle spiagge. Come quelli della Scuola Italiana Cani di Salvataggio che, coordinati dalla Guardia Costiera, da quest’anno, per volere dell’Amministrazione Comunale di Soverato, presidieranno fino al 27 agosto la spiaggia pubblica del litorale soveratese, affiancando i bagnini e offrendo un servizio di sicurezza ai bagnanti. Vedere scodinzolare sulla spiaggia, da ieri mattina, questi preziosi amici dell’uomo fa sentire i bagnanti sicuri e desta tanta curiosità tra i bambini e non solo. Si lasciano accarezzare e coccolare, rimanendo sempre attenti ai comandi del proprio padrone, subito pronti ad agire in caso di emergenza. “La forza dei cani è nettamente superiore alla nostra – ha spiegato Andrea Barone, coordinatore attività Sics in Calabria – mentre un bagnino durante un soccorso in mare riesce trainare una sola persona, loro riescono a trainare a riva fino a quattro persone.” Una capacità che fa la differenza e che li rende insieme alla loro resistenza, tenacia e potenza, un supporto necessario in spiagge affollate e in situazioni estremamente difficili e delicate. Maria Teresa Rotundo


CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME