Sabato, 19 agosto 2017 ore 16:52  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Politeama, Mascitti al sindaco: 'Valorizzare memorie di Rotella e Dalida'

Proposte di cui discutere 

Politeama-Mascitti-al-sindaco-Valorizzare-memorie-di-Rotella-e-Dalida
Venerdì 11 Agosto 2017 - 12:22

"Egregio Signor Sindaco di Catanzaro, le scrivo nella sua veste di presidente della Fondazione Politeama e lo faccio anche nella mia qualità di componente del CdA della Fondazione stessa; ruolo al quale – come lei sa – sono stato chiamato in rappresentanza della Regione Calabria, per volontà del presidente Oliverio e in virtù dei miei molti anni trascorsi allestendo e curando eventi culturali in ambiti artistici diversi, compreso quello musicale". E' quanto si legge in una lettera di Piero Mascitti inviata al sindaco. " In questo momento mi trovo a Saint Florians, in Corsica, perché a Bastia – seconda città dell’isola per importanza – è in programma in teatro lo spettacolo di Luz Casal, cantante galiziana divenuta celebre in tutto il mondo per aver interpretato la colonna sonora del film Tacchi a spillo di Pedro Almodóvar. Il titolo dello spettacolo, che nella scorsa stagione ha fatto registrare il tutto esaurito nei teatri di Francia, è Luz Casal chante Dalida – A mi manera e si tratta, com’è facilmente intuibile, dell’omaggio reso da Casal a una delle più celebri cantanti della storia: Jolanda Gigliotti, in arte Dalida. Sono note a tutti le radici calabresi di quest’ultima, nata al Cairo da genitori originari di Serrastretta emigrati in Egitto; ed è proprio in virtù di questo che ritengo auspicabile che lo spettacolo venisse proposto al pubblico del nostro teatro Politeama. Sarebbe infatti l’autorevole tributo del Capoluogo di Regione a Dalida, dopo le iniziative – apprezzabili sicuramente ma pur sempre circoscritte – che già vengono organizzate sul territorio. Per quel che mi riguarda, metto fin d’ora a disposizione della Fondazione i contatti che ho già avviato informalmente con il management di Luz Casal. Venendo ad altro argomento desidero altresì comunicarle che ho incontrato recentemente a Parigi CecileDebray, che dopo una carriera tanto rapida quanto folgorante è diventata direttrice nella capitale francese del “Orangerie”, il museo che accoglie la più grande collezione al mondo di opere di Claude Monet. La mia amica Cecile mi ha manifestato la sua disponibilità a ricevere la cittadinanza onoraria nella nostra Catanzaro per avere lei valorizzato la figura del mio maestro, Mimmo Rotella, con una grande mostra al “Grand Palais” di Parigi dedicata al Noveau Realisme, di cui lo stesso Rotella fu parte fondamentale. Egregio signor Sindaco, le ho formulato queste proposte perché credo sia nostro dovere compiere ulteriori sforzi, che, aggiungendosi a quelli compiuti fin qui, contribuiscano a dimostrare che la cultura calabrese è forte e comunica con il mondo. Così come hanno saputo fare Mimmo Rotella e Dalida, la cui memoria tocca a noi custodire e valorizzare. Sono certo che avremo presto l’occasione di parlarne più approfonditamente con lei, con il direttore generale della Fondazione e il Consiglio di Amministrazione". 



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME