Sabato, 19 agosto 2017 ore 17:03  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Il Mgff tradotto in lingua dei Segni, Ens: 'Segno di civiltà'

“Ora speriamo che servizio di traduzione in LIS per le persone sorde venga assicurato e migliorato con l’aggiunta di schermo su cui proiettare l’immagine dell’interprete”

Il-Mgff-tradotto-in-lingua-dei-Segni-Ens-Segno-di-civilt
Sabato 12 Agosto 2017 - 20:12

Antonio Mirijello, in qualità di Presidente dell’Ente Nazionale Sordi Consiglio Regionale Calabria ONLUS, intende rivolgere un sentito ringraziamento a Gianvito Casadonte, Direttore Artistico del Magna Graecia Film Festival, per aver garantito il servizio di interpretariato in Lingua dei Segni Italiana (LIS) in occasione della serata conclusiva della 14° Edizione del Festival. Si tratta di un segno di grande civiltà e sensibilità- dice Mirjello - in quanto il servizio di traduzione in LIS ha consentito ai cittadini sordi di poter assistere alle celebrazioni finali del Magna Grecia Film Festival, garantendo loro la piena accessibilità alla cultura e allo spettacolo. Infatti, numerose persone sorde provenienti da Catanzaro, Torino e Roma (in vacanza nelle strutture situate lungo le nostre splendide coste) hanno potuto assistere alle premiazioni e vedere da vicino attori famosi, con alcuni di loro che rivolgendosi alle persone sorde hanno salutato e applaudito in Lingua dei Segni. È altresì importante mandare un messaggio positivo alle istituzioni, proprio in queste settimane in cui l’Ente Nazionale Sordi si sta battendo per il riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana la cui proposta di legge è in discussione nelle aule del Senato. L’appuntamento è fissato ora alla prossima edizione del Magna Graecia Film Festival, con la speranza che il servizio di traduzione in LIS per le persone sorde venga assicurato e migliorato con l’aggiunta di schermo su cui proiettare l’immagine dell’interprete, per consentire una migliore visione alle persone sorde specie quelle sedute lontano dal palco.



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME