Lunedi, 18 dicembre 2017 ore 02:20  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
POLITICA

Consegnata una lettera al prefetto per dire no al voto di fiducia per la nuova legge elettorale

Iniziativa di Bianca Laura Granato già candidata a sindaco 

Consegnata-una-lettera-al-prefetto-per-dire-no-al-voto-di-fiducia-per-la-nuova-legge-elettorale
Mercoledì 11 Ottobre 2017 - 20:4

E’ stata consegnata questo pomeriggio alle 15 al prefetto di Catanzaro (clicca qui per il video da Facebook) una  lettera di dissenso dal voto di fiducia Rosatellum bis presso la Prefettura di Catanzaro da parte di un gruppo di cittadini con Bianca Laura Granato, ex candidata a Sindaco per il Movimento 5 Stelle .

“Avremmo voluto essere a Montecitorio a sostenere i nostri portavoce in Parlamento, ma abbiamo preferito farci sentire da qui” . “La manifestazione è stata organizzata con una certa fretta, ma l’occasione giusta era oggi, all’indomani del messaggio di Luigi Di Maio” continua la Granato, “purtroppo il maltempo ha fatto in modo che non potessimo sfilare con i cartelli, ma non ci ha impedito di scrivere insieme una lettera, firmarla e consegnarla in Prefettura perché giunga al governo da Catanzaro un chiaro messaggio di opposizione allo stratagemma del voto di fiducia per impedire ai parlamentari l’esercizio della libertà di mandato e blindare il testo dai 200 emendamenti proposti dalle opposizioni, di cui 55 dal Movimento 5 Stelle. Infatti si tratta di un testo studiato a tavolino per impedire proprio al Movimento di governare anche se si attestasse quale prima forza politica nel paese alle prossime elezioni nazionali.” Assieme alla Granato presenziano all’evento e firmano la lettera Francesco Maria Benincasa, Silvia Galiano, Mariateresa Perri, Claudio Parentela, Armando Faragó, Alberto Tarsitani". 

 

Il testo della lettera Noi, rappresentanza di Liberi cittadini di Catanzaro, oggi, 11 ottobre 2017, ci siamo Autoconvocati spontaneamente per esprimere il nostro dissenso verso il ricorso al  voto di fiducia alla legge elettorale definita “Rosatellum bis”, in corso di discussione in Parlamento . Si tratta di un attacco alla democrazia inaudito,  è una legge che toglie ai cittadini l’esercizio del diritto costituzionale di scegliere in modo libero i propri rappresentanti  e,  con lo stratagemma della questione di fiducia, viene approvata forzando la libertà di mandato dei parlamentari. In passato, lo strumento della fiducia è stato usato altre due volte per approvare una legge elettorale nazionale. La prima, dalla Democrazia Cristiana nel 1953; la seconda dal governo Renzi per approvare l’Italicum. Gravemente scorretto  riteniamo il comportamento di blindare rispetto a qualsivoglia emendamento una legge elettorale senza coinvolgere nessuna parte dell’opposizione e questo rafforza in noi la convinzione che la legge che verrebbe approvata sia stata scritta proprio per sfavorire gli avversari che non sono in maggioranza, come è già capitato in passato, in modo particolare il Movimento 5 Stelle. 

Con la presente intendiamo formalizzare e rappresentare per Suo tramite il nostro dissenso verso la succitata azione del governo.



ULTIMISSIME