guglielmo
Martedi, 21 novembre 2017 ore 18:38  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Stasera 'La strada che non c'è' su Rete 4

In onda il Comitato per un servizio riguardante l’arteria stradale detta del “Medio Savuto”

Stasera-La-strada-che-non-c-su-Rete-4
Lunedì 23 Ottobre 2017 - 19:47

I componenti del Comitato “La strada che non c’è” insieme al presidente Domenico Mazza e ad un gruppo di attivisti hanno accompagnato una troupe di Rete 4 guidata dalla brava giornalista Natasha Farinelli per girare un servizio riguardante l’arteria stradale detta del “Medio Savuto”, che avrebbe dovuto collegare la S.S. 616 in provincia di Cosenza con la superstrada dei “Due Mari” in provincia di Catanzaro, i cui lavori sono iniziati verso la fine degli anni ottanta, interrotti e poi ripresi nel 2005 ed ora totalmente fermi. Il servizio andrà in onda stasera (lunedì 23 ottobre 2017) nel corso del programma televisivo “Dalla Vostra Parte”con inizio alle ore 20,30 condotto in studio da Maruzio Belpietro. La strada in costruzione ancora non è stata completata, in merito come si ricorderà solo alcuni mesi fa sono stati inaugurati circa quattro km tra gli svincoli di Soveria Mannelli e Decollatura. Il Comitato “La strada che non c’è” ha sempre seguito il corso dell’opera viaria, che ancora non trova definizione, ritenendola una infrastruttura essenziale per l’entroterra che riunisce le province di Cosenza e di Catanzaro, costituito da una miriade di comuni che riscontrano difficoltà nel sistema di comunicazione stradale rimasto affidato ai tracciati risalenti all’epoca borbonica.



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME