UBIK
Lunedi, 18 dicembre 2017 ore 07:49  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

A Catanzaro 5 milioni di prestiti chiesti agli Istituti bancari

Uno dei tanti significativi dati estrapolabili dall'ultimo rapporto Bankitalia presentato questa mattina che si riferisce al 2017

A-Catanzaro-5-milioni-di-prestiti-chiesti-agli-Istituti-bancari
Venerdì 17 Novembre 2017 - 18:56

di Danilo Colacino

Nell’abituale aggiornamento congiunturale del Report sull’economia calabrese presentato in mattinata nella filiale del capoluogo della Banca d’Italia è stato analizzato il flusso di prestiti e depositi bancari anche per province. Il periodo preso in esame prende avvio da dicembre 2015, passa per lo stesso mese dell’anno successivo, e si arresta a giugno scorso ovvero quando Bankitalia rende noto il proprio Rapporto annuale sullo stato finanziario di tutte le realtà locali del Paese. Sotto il profilo dei prestiti, considerando come riferimento il coefficiente del 2017, Catanzaro è seconda con oltre 5.2 milioni di euro chiesti ai vari istituti bancari. A primeggiare - per così dire - è invece Cosenza con quasi 7.4 milioni. Vengono poi Reggio, Crotone e Vibo. Sempre la città dei Tre Colli perde una posizione - attestandosi dunque a metà della speciale graduatoria - in termini di depositi. Il valore complessivo è pari a circa 5.4 milioni con sempre Cosenza a fare la parte del leone (si parla infatti di 9 milioni) seguita da Reggio, Vibo e Crotone. Grande importanza, in quest’ambito, riveste l’apertura di credito, sarebbe proprio il caso di dire nella circostanza, operata dai vari gruppi bancari, a eccezione dei primi cinque nazionali (che fanno registrare percentuali stazionarie) con un tasso di interesse pari a quasi il 7.5%. Il dato centrale resta però la maggiore fiducia della gente, che anche a Catanzaro ha deciso di investire di più rispetto al recente passato. Parola, anzi numeri, di Banca d’Italia.



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME