CIPRIA skin
Sabato, 16 dicembre 2017 ore 10:06  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Strada fra Via Fares e Germaneto, uno sconcio senza fine

Il 'sentiero' che collega la zona Centrosud con l'area direzionale del capoluogo ospita una sorta di discarica improvvisata

Strada-fra-Via-Fares-e-Germaneto-uno-sconcio-senza-fine
Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 20:19

di Danilo Colacino

Uno sconcio senza fine, ma dovuto più alle cattive abitudini dei cittadini che a effettive negligenze delle autorità preposte costrette a fronteggiare decine di “discariche improvvisate” in giro per la città. Va però precisato che alcuni enti, quello comunale nel caso di specie, hanno la responsabilità di vigilare. Come? Si era detto attraverso l’ausilio di telecamere. E a riguardo va anche aggiunto che grazie al sistema di videosorveglianza non poche multe, anche abbastanza “salate”, sono già state irrogate a danno di persone comportatesi in modo incivile. Si tratta di gente che ha gettato i sacchetti dell’immondizia in ogni angolo di strada possibile, colta inesorabilmente in fallo dalle videocamere pure mentre li lanciava dal finestrino della propria auto in corsa. Peccato, però, che esistano dei punti del capoluogo, da definire sensibili sotto questo profilo, che non sono controllati da alcuna videocamera. Un luogo preso di mira in tal senso è lo spazio situato a metà della strada che collega Via Armando Fares a Germaneto. Un “sentiero” molto comodo per quanti in arrivo da Cittadella, Policlinico o Umg, devono riguadagnare il centro o viceversa dalla zona Sud di Catanzaro hanno la necessità di recarsi verso la cosiddetta area direzionale. Stradina appartata con un paio di piccole aree di sosta, delimitate da pochi metri di guardarail, che pare fatta a posta per chiunque abbia intenzione di approfittarne per disfarsi della spazzatura. Accade così che lì vi si abbandonino persino mobili ed elettrodomestici, ormai vecchi e inutilizzabili, per non parlare di vestiti, gomme di auto e qualsiasi tipo di rifiuto solido urbano prodotto. Un malcostume che, per fortuna, crea minori danni alla salute pubblica di quanto non causerebbe in altri contesti ma sempre da combattere nella maniera più aspra possibile. Ecco perché, banalmente, sarebbe il caso che pure in questa zona venisse installata una telecamera così da poter elevare contravvenzioni ai trasgressori delle norme sullo smaltimento dei rifiuti.   



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME
'Da Susanna Ceccardi giudizio infamante'
Venerdì 15 Dicembre 2017
A Massimo Mauro il premio Agapanto 2017
Venerdì 15 Dicembre 2017