Sabato, 20 gennaio 2018 ore 04:18  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
POLITICA

Comune, Gentile rompe con Ap, Catanzaro da Vivere nel centrodestra

Il senatore e il suo gruppo composto da Esposito, Polimeni e “Catanzaro da Vivere” in conclave dopo la decisione del sottosegretario di riabbracciare Forza Italia

Comune-Gentile-rompe-con-Ap-Catanzaro-da-Vivere-nel-centrodestra
Venerdì 29 Dicembre 2017 - 18:58

Il "terremoto" politico di fine anno si consuma in un baleno. La decisione, clamorosa, del sottosegretario Tonino Gentile di lasciare l’incarico di coordinatore nazionale di Ap ribalta letteralmente il quadro politico e gli assetti che si andavano delineando sia in vista delle elezioni al Parlamento sia nelle istituzioni rappresentative: niente più alleanza con il Pd, dice in estrema sintesi Gentile che invece “riabbraccia” Silvio Berlusconi e Forza Italia. Scelta destinata a catapultarsi con un “effetto domino” anche sul capoluogo. Aiello avrebbe già riunito il suo gruppo, rappresentato anzitutto dal consigliere regionale Baldo Esposito, dal presidente del consiglio comunale Marco Polimeni e dai consiglieri comunali di “Catanzaro da Vivere”, per delineare il percorso da adottare nelle prossime ore, a partire dalle possibili dimissioni dello stesso Aiello dall’incarico di coordinatore regionale di Ap, incarico che Gentile aveva fortemente “sponsorizzato”. E’ evidente che un eventuale ritorno di Aiello e di “Catanzaro da Vivere” in uno schieramento classico di centrodestra insieme a Forza Italia è destinato a smentire le indiscrezioni che negli ultimi giorni parlavano di un raffreddamento dei rapporti con il sindaco Sergio Abramo ed è destinato a mettere in totale sicurezza la tenuta della maggioranza al Comune. (a. cant.)



ULTIMISSIME
METEOINFORMA- Instabilità e piovaschi
Venerdì 19 Gennaio 2018