Sabato, 17 febbraio 2018 ore 22:45  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Rimozione macerie chiosco: 'Ritardo non imputabile ad amministrazione'

Consiglieri Manuela Costanzo e Demetrio Battaglia: ritardo a causa di indagini chimiche sul posto

RIMOSSE DOPO 5 MESI (VIDEO)

Rimozione-macerie-chiosco-Ritardo-non-imputabile-ad-amministrazione
Giovedì 18 Gennaio 2018 - 16:40

“I consiglieri di maggioranza Demetrio Battaglia, (Catanzaro con Sergio Abramo) e Manuela Costanzo (Obiettivo Comune), nell’aver appreso nei giorni scorsi, da alcuni organi di stampa, la notizia circa la presunta noncuranza del patrimonio pubblico comunale da parte dell’amministrazione, ed in particolare riguardo la mancata bonifica dell’area del lungomare di Giovino interessata da un duplice incendio di natura verosimilmente dolosa che ha colpito un chiosco di proprietà comunale, tengono a precisare che quanto asserito non corrisponde al vero.

Infatti, non più tardi di venti giorni addietro, i sottoscritti, si erano già attivati sollecitando il settore ambiente del Comune al fine di provvedere alla rimozione in tempi rapidi del materiale carbonizzato presente nell’area.

L’allungamento dei tempi di bonifica dell’area e smaltimento dei materiali che inizialmente si era imputato ad un presunto sequestro operato dall’Autorità giudiziaria, rivelatosi poi inesistente, sono da ricondurre, in realtà, alle necessarie indagini chimiche propedeutiche alle predette operazioni.

Finalmente in data di ieri l’esito delle predette analisi è stato acquisito e questa mattina, grazie alla preziosa e solerte collaborazione messa in atto da Luciano Vasienti della SiEco si è proceduto alle operazioni di bonifica dell’area e conseguente smaltimento dei materiali residuati.

Il fenomeno del vandalismo non è certamente da imputare ad una mala gestio della macchina amministrativa, per come qualcuno vorrebbe far credere, ma ad un cattivo senso civico che troppo spesso ultimamente sembra aver contaminato la società attuale.

Quanto, invece, all’efficienza della macchina comunale, cui spesso non viene dato il giusto risalto da chi mette in atto sterili campagne denigratorie, teniamo a precisare ad esempio per chi non se ne fosse accorto che, grazie al virtuosismo messo in campo negli ultimi mesi da parte degli addetti del settore, si è pianificato un crono-programma di interventi di bonifica di vario genere su tutto il territorio comunale.

Concludiamo nel rassicurare la cittadinanza circa la nostra costante presenza sul territorio in ordine a varie problematiche, invitando chiunque a segnalarci qualsiasi eventuale criticità garantendo un nostro pregnante impegno al fine di soddisfare le istanze dei nostri concittadini”.



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME