Martedi, 28 marzo 2017 ore 17:57  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
MUSICA E SPETTACOLO

A farla amare comincia tu, Abramo: una scommessa vinta (CON VIDEO)

Bilancio positivo dell'amministrazione comunale per la rassegna che si è conclusa ieri 

A-farla-amare-comincia-tu-Abramo-una-scommessa-vinta-CON-VIDEO
Venerdì 06 Gennaio 2017 - 14:32

Ha animato le giornate di festa portando la musica di qualità all’interno dei luoghi più suggestivi del centro storico e stimolando il piacere della socializzazione. Al suo secondo anno la rassegna “A farla amare comincia tu” ha confermato la bontà di una formula di successo che, coniugando cultura e divertimento, ha incontrato un’ottima risposta da parte della città, con uno zoccolo duro di spettatori presenti a tutti i 12 concerti che hanno caratterizzato il programma di eventi dall’apertura di Simone Cristicchi al finale con Patrizia Laquidara nella location insolita della sala consiliare di Palazzo de Nobili. Una scommessa vinta per l’amministrazione comunale e per il sindaco Sergio Abramo che, in una lotta contro il tempo anche sul fronte della burocrazia, ha voluto fortemente dare seguito al progetto avviato lo scorso anno insieme ad Antonio Pascuzzo: “Il successo della rassegna – ha detto il sindaco – rappresenta anche la dimostrazione che quando si fa lavoro di squadra i risultati positivi arrivano sempre. Il mio intento, su tutti i campi, è stato quello di dare spazio a chi ha competenza, passione e professionalità a supporto dell’azione portata avanti dall’amministrazione per rilanciare la città. Catanzaro ha dato prova di un grande attivismo culturale, presto vedranno la luce nuovi spazi e contenitori aperti ad iniziative di ogni genere, come le gallerie del San Giovanni e Palazzo Fazzari. E poi, per restare in tema di luoghi storici, a fine febbraio sarà riaperto l’oratorio del Rosario dopo i complessi lavori di restauro. Le istituzioni da sole non possono fare tutto, è importante che tutti insieme si possa fare rete e cambiare quella mentalità che spesso rappresenta un freno alla crescita. Catanzaro può diventare anche una città in grado di esportare le sue produzioni d’eccellenza, la Regione dovrebbe stimolare e premiare chi sperimenta nuove strade”. 

Nella rassegna, come in tante altre iniziative promosse in questi anni, il Comune ha potuto contare sul sostegno della Camera di Commercio di Catanzaro con il suo presidente Paolo Abramo il quale, dopo quasi 17 anni alla guida dell’ente, si appresta a lasciare il comando con un’eredità assolutamente positiva: “Posso confermare – ha detto – che la vivacità culturale di Catanzaro è invidiata dalle città a noi vicine. Quello che è mancato in questi anni per poter fare il decisivo salto di qualità è stata, forse, la mancanza di un’autentica cultura sociale e di una vera coesione mirata al bene comune. Sono sicuro che progetti come quelli di A farla amare comincia tu possano contribuire a colmare questo tipo di gap”. Antonio Pascuzzo, ringraziando specialmente il sindaco per la grande vicinanza, gli uffici comunali e tutti coloro che hanno dato il loro supporto, ha concluso sostenendo che “il problema dell’aver dovuto organizzare tutto in poco tempo si è trasformato in un’opportunità grazie alla collaborazione di tanti professionisti in una città che oggi può scoprire un nuovo fermento. Catanzaro, grazie ai suoi contenitori, in primis il Politeama, ha la capacità di attirare le migliori produzioni italiane. Abbiamo solo il bisogno, usando il gergo calcistico, di avere l’occasione per giocare in serie A”.

Domenico Iozzo 



ULTIMISSIME