Martedi, 26 settembre 2017 ore 02:11  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Una legge contro i privilegi: la proposta di 'Salviamo Catanzaro'

Sarà consegnata ai candidati sindaco e al futuro sindaco perchè possa essere inviata al consiglio regionale 

Una-legge-contro-i-privilegi-la-proposta-di-Salviamo-Catanzaro
Giovedì 16 Febbraio 2017 - 17:32

In questi giorni molto si è parlato e discusso del “blitz” da parte di alcuni Consiglieri Regionali per la riammissione del vitalizio. L’opinione pubblica si è subito indignata e le molte critiche, piovute da giornalisti, opinionisti, cittadini comuni, hanno portato ad un ritiro delle legge. Ma chi ci dice che questa sarà l’ultima volta? Si sa che la tentazione è forte ed il politico è debole. Siccome il nostro Movimento si è sempre caratterizzato nello svolgere opera di contrasto ma soprattutto azioni propositive, in quest’ultima ottica abbiamo preparato una prima stesura di proposta di legge, che consegneremo ai candidati a Sindaco, affinché il futuro Sindaco, attraverso il Consiglio Comunale, la possa far recapitare al Consiglio Regionale come proposta di legge. Infatti, il titolo V dello Statuto Regionale all’art 39 recita: “l’iniziativa della legge regionale compete alla Giunta Regionale, a ciascun Consigliere Regionale, a ciascun Consiglio Provinciale, a CIASCUN CONSIGLIO COMUNALE DEI CAPOLUOGHI DI PROVINCIA”.
Di seguito l’idea:

Con il presente disegno di legge si ristabilisce un equilibrio giuridico dell’ente legislativo regionale basando il suo modus operandi su principi democrati ispirati a valori di ragionevolezza, giustizia ed equità sociale. ….

Art. 1
(Finalità)
Fermo restando l'abolizione dell'assegno vitalizio e dell’assegno di fine mandato a partire dalla X legislatura. La presente legge, per inderogabili esigenze di contenimento della spesa pubblica e di equilibrio del bilancio regionale, è finalizzata ad evitare che si possa in qualche modo, velato o esplicito, riammettere un vitalizio, un assegno di fine mandato una contribuzione o un qualsiasi vantaggio economico in favore dei Consiglieri Regionali, Assessori o Presidenti. Qualora ci sia la volontà, da parte dell’organo politico, di variare tale norma, la proposta dovrà INDEROGABILMENTE essere sottoposta al parere dei calabresi attraverso il REFERENDUM CONSULTIVO PREVISTO DALL ART 12 DELLO STATUTO DELLA REGIONE CALABRIA.


Francesco Palaia
Componente Direttivo
SalviAmo Catanzaro 



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME