guglielmo
Sabato, 18 novembre 2017 ore 15:00  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

A Vallefiorita arriva lo Scuolabus

Ottenuto dalla Regione un finanziamento di cinquantamila euro 

A-Vallefiorita-arriva-lo-Scuolabus
Venerdì 17 Febbraio 2017 - 11:0

Il Comune chiama, la Regione risponde. Il sindaco di Vallefiorita Salvatore Megna aveva chiesto alla Regione, un contributo per l’acquisto di uno scuolabus. Due giorni fa, al palazzo comunale è arrivata la risposta dell’assessore alle politiche sociali, welfare, lavoro, istruzione e formazione, Federica Roccisano, che ha comunicato la concessione al Comune di Vallefiorita, di un contributo complessivo di 50 mila euro per l’acquisto di uno scuolabus, in ossequio alla legge regionale e al piano del diritto allo studio.

Un’iniziativa fortemente voluta dal sindaco Megna  - come informa una nota - per dotare la cittadinanza, le bambine e i bambini che frequentano le scuole comunali, di un moderno, efficiente, sicuro e ecosostenibile mezzo di trasporto. “Un grazie va dalla nostra comunità al presidente della giunta regionale Mario Oliverio, e all’assessore Federica Roccisano, per la sensibilità e la concreta vicinanza che hanno dimostrato al nostro Comune. Con questo contributo - afferma il sindaco di Vallefiorita Salvatore Megna - potremo finalmente mettere a disposizioni delle giovani generazioni e per gli studenti di Vallefiorita un nuovo mezzo di trasporto, soprattutto più sicuro e con consumi ecosostenibili, anche come mezzo di sensibilizzazione ed educazione ambientale. Oggi veniamo premiati con un contributo di 50 mila euro per un nuovo acquisto. La dotazione di un pulmino – continua la nota – è indispensabile per l’accessibilità delle strutture scolastiche e alla partecipazione degli studenti e anche alle attività extra scolastiche”. 



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME