Venerdi, 15 dicembre 2017 ore 13:12  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
ISTITUZIONE

Strutture sportive importanti in provincia, ma ora occorre un piano condiviso per gestirle

Ieri riunione a Palazzo di vetro con il delegato Coni Latella

Strutture-sportive-importanti-in-provincia-ma-ora-occorre-un-piano-condiviso-per-gestirle
Sabato 08 Aprile 2017 - 13:15

Una riunione tecnico operativa sulle strutture sportive provinciali tra il neo delegato provinciale del Coni di Catanzaro, Giampaolo Latella,  il presidente della Provincia, Enzo Bruno, e Davide Zicchinella, consigliere provinciale con delega agli Impianti sportivi, quella di ieri pomeriggio nella Sala Giunta di Palazzo di Vetro alla quale ha partecipato anche il dirigente del Settore Patrimonio dell’Ente intermedio, architetto Pantaleone Narciso.

La riunione di ieri ha rappresentato una occasione importante per rinnovare la forte sinergia tra la Provincia e il Coni provinciale, volta a favorire la promozione dello sport in tutte le sue espressioni sul territorio. Il presidente Bruno ha, infatti, ricordato al delegato Coni che la legge di riordino degli Enti locali ha ridimensionato le funzioni di competenza delle Province - attribuendo ad esse quali fondamentali solo le competenze su viabilità, edilizia scolastica, trasporti e ambiente - indicando la gestione di impianti sportivi, musei, Parchi funzioni residuali che le Province calabresi garantiscono a seguito, oltre che della Legge Delrio (Legge 56/2014), anche della Legge regionale n.14/2015. Funzioni che le Province possono, perciò, esercitare in via residuale per conto della Regione a seguito di trasferimento economico adeguato. Si tratta di funzioni, ha spiegato ancora il presidente Bruno, che hanno comportato un notevole impegno finanziario giuridicamente vincolante che deve essere garantito dalla Regione Calabria, a pena del rischio di compromettere lo stesso esercizio delle funzioni fondamentali assegnate alla Provincia dalla legge Delrio e di dovere interrompere le attività ed i servizi, con gravi ripercussioni sia d’ordine sociale che ambientale e culturale.

La Provincia di Catanzaro annovera nel proprio patrimonio sportivo impianti importanti come il Polifunzionale di Giovino, dove tra l’altro si allena il Catanzaro Calcio, il cui palazzetto è abituale campo di gioco per la squadra di basket Mastria Vendig, per non parlare della piscina frequentata quotidianamente da decine di utenti; e ancora la piscina di Squillace, giusto per citare qualche esempio. Il presidente Bruno ha spiegato a Latella che per la gestione delle piscine, gli uffici competenti dell’Amministrazione provinciale sono al lavoro per predisporre i nuovi bandi di affidamento. Fiore all’occhiello nel panorama dell’impiantistica sportiva, ha detto ancora il presidente, si inserisce il Parco Ippico “Valle dei Mulini”, scelto quale sede privilegiata di concorsi ippici di caratura internazionale, che può diventare un vero e proprio volano di sviluppo economico grazie all’indotto che l’organizzazione delle gare è in grado di attivare coinvolgendo il territorio.

Latella ha ribadito la massima collaborazione e l’intenzione di coinvolgere l’organizzazione provinciale del Coni per mettere in campo iniziative volte a valorizzare le grandi potenzialità offerte dal territorio, attraverso la salvaguardia e il sostegno alle strutture provinciali e l’individuazione di strategie condivise con l’Ente nella sinergia operativa con il presidente Bruno, il delegato Zicchinella e il dirigente Narciso. Ad esprimere la propria soddisfazione per l’esito della riunione, il delegato provinciale allo Sport, Zicchinella. “Si passa in concreto alla definizione di un percorso condiviso per la valorizzazione degli impianti esistenti al fine di potenziare l’esercizio dell’attività fisica intesa come sport di base – ha detto Zicchinella – siamo davvero orgogliosi di mettere a disposizione il prezioso patrimonio di strutture sportive della Provincia”.

 



ULTIMISSIME