Lunedi, 24 luglio 2017 ore 07:00  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Squillace non si piega. E sfila per la legalità

Associazioni e società civile in strada dopo i ripetuti incendi ai danni di alcune attività 

Squillace-non-si-piega-E-sfila-per-la-legalit
Domenica 14 Maggio 2017 - 9:30

Grande partecipazione di gente al corteo "Squillace non si piega", i cittadini hanno manifestato la propria indignazione dopo i recenti atti delittuosi. Il corteo è stato organizzato dalle associazioni squillacesi "La Rete, Domus Pacis, P.Ri.So. e Angeli Blu riuniti per l'occasione in un comitato.

Il lungo corteo, che si è snodato per le vie del quartiere marinaro di Squillace, ha voluto testimoniare vicinanza alle attività distrutte dalle fiamme fermandosi nei loro pressi e affiggendo due grandi banner sui quali tutti i partecipanti hanno lasciato la propria firma.

Il comitato "Squillace non si piega" con una nota stampa ringrazia per l'adesione al corteo la Pro Loco, l'Avis Comunale squillacesi, il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo e i rappresentanti dei Partiti di Squillace, il Circolo Parrocchiale di Squillace lido, la Slc Cgil regionale, la Cgil, l'Anpi e Libera di Catanzaro, e per la partecipazione i Sindaci del circondario, i rappresentanti della Provincia e della Regione, l'ex sindaco di Squillace Guido Rhodio e tutti i semplici cittadini.

Al termine della manifestazione di fronte allo stabilimento balneare dopo le toccanti parole del titolare e di Elisabetta Vatrano, che ha subito lo stesso atto intimidatorio, sono seguiti gli interventi del Sindaco di Squillace Pasquale Muccari, di Mario Tassone e di Arturo Bova presidente della commissione regionale anti 'ndrangheta e la chiusura del Comitato organizzatore "Squillace non si piega'. 



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME