guglielmo
Domenica, 19 novembre 2017 ore 22:43  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Contrattopoli: Cosentino chiamato a testimoniare dinanzi il tribunale

Il presidente è stato chiamato a spiegare il perché dell’esposto da lui presentato nel 2012, nonché la vicenda delle somme di denaro richieste alla nuova società da parte degli ex tesserati della società fallita (ovvero l’FC) e di tutti i fatti a sua conoscenza

Contrattopoli-Cosentino-chiamato-a-testimoniare-dinanzi-il-tribunale
Venerdì 19 Maggio 2017 - 13:16

Non è di certo passato inosservato. Diciamo un testimone d’eccezione stamattina al Tribunale di Catanzaro. Stiamo parlando di mister Gicos, chiamato a testimoniare dinanzi il tribunale in composizione collegiale (presidente Bravin, a latere Pizii e Restuccia) per i fatti dell’inchiesta Contrattopoli che è stata riunita al processo per il fallimento dell’FC Catanzaro. Il numero uno del club giallorosso si è sottoposto al fuoco incrociato delle domande del PM (presente in aula il dott. Valerio) e dei difensori dei tanti imputati per quasi due ore. In qualità di difensore, per il Catanzaro calcio costituito parte civile, vi era l’avv. Rondinelli. Il presidente Cosentino è stato chiamato a spiegare il perché dell’esposto da lui presentato nel 2012, nonché la vicenda delle somme di denaro richieste alla nuova società da parte degli ex tesserati della società fallita (ovvero l’FC) e di tutti i fatti a sua conoscenza. Un’udienza piuttosto animata e che ha fornito spunti interessanti per il prosieguo del processo.

Durante il dibattimento, il numero uno del club giallorosso ha sottolineato ancora una volta la sua tesi, affermando di aver ricevuto, dopo un anno dall’acquisto del titolo sportivo dell’FC, delle richieste economiche per contratti ritenuti non validi; per alcuni di essi - ha ricordato Cosentino nella sua audizione – sembra fosse stata già depositata in Lega anche la risoluzione, condizione questa che implicherebbe la mancanza di crediti esigibili da parte dei richiedenti. Rilasciata, nel corso della giornata, anche una dichiarazione spontanea da parte dell’ex amministratore unico Aiello; prossima udienza il 7 luglio con il curatore fallimentare e il segretario Nazario Sauro.

G.G.

 



CatanzaroInforma.it
ULTIMISSIME
Arbitri di calcio a 5 a confronto
Domenica 19 Novembre 2017