Lunedi, 24 luglio 2017 ore 07:01  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
ARTE E CULTURA

La marina militare nella mitologia: se ne parla domani al Musmi

Un momento importante, realizzato grazie al collezionista Antonio Zingali che da tempo si occupa di una tematica storica per lo più sconosciuta

La-marina-militare-nella-mitologia-se-ne-parla-domani-al-Musmi
Venerdì 19 Maggio 2017 - 16:7

Al Museo storico Militare della Provincia di Catanzaro, sito nel Parco della Biodiversità Mediterranea, domani – sabato 20 maggio – a partire dalle 9.30 si terrà la quarta conferenza sui Crest della Marina militare nella Mitologia. Un momento importante, realizzato grazie al collezionista Antonio Zingali che da tempo si occupa di una tematica storica per lo più sconosciuta, ma importante per lo studio dei messaggi e del simbolismo storico che si accompagna a queste riproduzioni realizzate in ottone, bronzo o comunque metallo, dello stemma araldico di un reparto militare, o di una unità militare. Dopo i saluti di benvenuto del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, del capitano di Fregata Ivan Bari, del compartimento marittimo di Crotone, del presidente del Comitato Amici di Nave Ardito, I maresciallo luogotenente Alfonso Zampaglione e di Giuseppe Belfiore, presidente del Gruppo ANMI Crotone, Antonio Zingali, sottoufficiale della Marina militare in congedo e collezionista Crest relazionerà sul tema. Seguiranno gli interventi del dottor Giulio Grilletta, su “La città di Catanzaro, episodi di guerra sulle coste calabresi nella Seconda guerra mondiale” e della professoressa Caterina Fiorita, su “La colonizzazione in Magna Grecia, uno sguardo a Skylletion Scolacium”. Il presidente Bruno ha espresso apprezzamento all’attività di recupero storico svolto dal dottor Zingali che da anni, con sacrifici personali ed economici, si occupa di salvaguardare la memoria storica attraverso i Crest, e nello stesso tempo “con questa particolare iniziativa che dà lustro all’attività del Museo contribuisce a connotare il Musmi sempre di più nella sua declinazione storica in senso lato”.



ULTIMISSIME