SIDIS
Martedi, 9 febbraio 2016 ore 08:24  feed rss facebook twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Primo palio con giostra cavalleresca a Simeri Crichi

Presentato ieri alla scuola elementare 

Primo-palio-con-giostra-cavalleresca-a-Simeri-Crichi
Sabato 12 Maggio 2012 - 8:53

 

Ieri alle ore 18, presso la scuola elementare della frazione Simeri, si è tenuto l’incontro pubblico preparatorio della prima edizione del “Palio con Giostra Cavalleresca della Perdonanza di San Giovanni Battista”, che si terrà appunto a Simeri il prossimo 24 giugno (giorno di S. Giovanni). E’ evidente il richiamo della bolla del 1294 di papa Celestino V, con la quale il pontefice eremita (quello del “gran rifiuto” dantesco) concesse l’indulgenza plenaria (Perdono o Perdonanza) ai pellegrini della basilica di Collemaggio.

La riunione è stata presieduta dalla delegata Rossella Riccelli, alla presenza del sindaco Marcello Barberio (che ne ha curato la ricostruzione storica),  degli amministratori comunali e di un folto pubblico, il quale ha assicurato la propria partecipazione al palio, sia come figuranti che come protagonisti dell’evento straordinario, che richiamerà nell’antico borgo un gran numero di turisti, di studiosi e di curiosi.

La Riccelli ha illustrato il programma e il regolamento del palio, che si aprirà nella piazza antistante la monumentale Chiesa Collegiata di giuspatronato dei feudatari (i Ruffo, gli Ayerbis, i Borgia, i Barretta-Gonzaga, i De Nobili): alle ore 9 corteo delle rappresentanze dei Borghi, con al seguito musici, sbandieratori, saltimbanchi, giocolieri, capitani, castellani, priori, pifferai, tamburini. Il banditore annuncerà la festa in armi, secondo l’antica consuetudine, con la lettura del bando, cui seguirà il giuramento dei capitani, l’offerta del cero votivo, l’investitura. Il mastro-giurato preleverà dalla Collegiata il palio con l’effige di San Giovanni, per deporlo nella cappella del quartiere della “Grecìa”, sempre circondato da figuranti, sbandieratori e dalle coppie ducali. Nel pomeriggio si svolgeranno le gare del palio e la disputa della giostra cavalleresca nel caratteristico ranch di via Fontana Vecchia. Alla fine, il ricco corteo si ritroverà presso il sagrato della chiesa Collegiata, dove sarà consegnato il drappo al cavaliere vincitore del torneo, nell’intervallo delle esibizioni dei gruppi musicali e di ballo, rigorosamente in costume d’epoca. Alle 21, cena conviviale dei partecipanti al palio e ancora canti, balli e musica fino a notte. 



CatanzaroInforma.it

ULTIMISSIME
Motocross a Lamezia Terme (Clip)
Lunedì 08 Febbraio 2016