Skin ADV
Lunedi, 22 dicembre 2014 ore 10:05
       
Notizia

CRONACA / Elezioni politiche, proiezioni e scrutini del Senato in Calabria

Affluenza in calo di 10 punti a Catanzaro. Risultati in costante aggiornamento: testa a testa a Palazzo Madama

 

Lunedì 25 Febbraio 2013 - 15:14

SCRUTINIO SENATO IN CALABRIA (DEFINITIVO): Risultati provvisori degli scrutini (Ministero dell'Interno) di 2411 sezioni su 2411 in Calabria: Il Popolo della Liberta' 33,31 - Partito Democratico 31,68 - Movimento 5 Stelle 22,21 - Con Monti per l'Italia  7,59

SCRUTINIO CAMERA IN CALABRIA (IN COSTANTE AGGIORNAMENTO): Risultati provvisori degli scrutini (Ministero dell'Interno) di 2406 sezioni su 2411 in Calabria: Il Popolo della Liberta' 30,18 - Partito Democratico 28,32 - Movimento 5 Stelle 24,85 - Con Monti per l'Italia  10,50  


SCRUTINIO SENATO CATANZARO (DEFINITIVO)Risultati degli scrutini (Sito web Comune) della città Capoluogo 90 sezioni su 90: Il Popolo della Liberta' 34,9- Partito Democratico 29,21 - Movimento 5 Stelle 25,1 - Con Monti per l'Italia  6,86.
Dato provinciale definitivo di 422 sezioni su 422: Il Popolo della Liberta' 34,92 - Partito Democratico 31,16 Movimento 5 Stelle 21,67- Con Monti per l'Italia  7,06

SCRUTINIO CAMERA CATANZARO (DEFINITIVO)Risultati provvisori degli scrutini (Sito web Comune) della città Capoluogo. 90 sezioni su 90 Il Popolo della Liberta' 31,36 - Movimento 5 Stelle 27,96 - Partito Democratico 27,05-  Con Monti per l'Italia  8,86
Dato provinciale di 421 sezioni su 422: Il Popolo della Liberta' 30,72 - Partito Democratico 28,59 Movimento 5 Stelle 23,50 - Con Monti per l'Italia  11,30


TESTA A TESTA AL SENATO (ore 19.10) Si profila una battaglia all'ultimo voto per il Senato: secondo la sesta proiezione Rai (copertura 76%), centrosinistra al 31,1%; centrodestra al 30,5%; Segue Movimento 5 Stelle col 24,4%; poi Monti col 9,5% e Rivoluzione Civile all'1,8%. Il Pd si conferma primo partito col 26,5%, seguito da M5S col 24,5. Il Pdl e' al 22,5. I dati vanno pero' letti tenendo conto che il centrodestra e' avanti in alcune regioni chiave, come la Lombardia, la Sicilia e la Campania (sempre stando alle proiezioni).

DATI VIMINALE: AVANTI CENTROSINISTRA A META' SCRUTINIO (ore 18.52) Secondo i dati del ministero dell'Interno, il centrosinistra al Senato risulta in vantaggio con il 32,87%; segue il centrodestra con il 29,29% e il Movimento 5 Stelle con il 24,02%, Con Monti per l'Italia 9,16%. I maggiori partiti nel centrosinistra sono il Pd con il 29,18% e Sel 2,91%. Nel centrodestra: Pdl 21,16%, Lega, 3,70%.

QUARTA PROIEZIONE: SENATO IN BILICO (ore 18.19) Quarta proiezione Tecne' per Sky Tg24: al Senato il Pd e' il primo partito con il 25,1%, seguito dal M5S con il 24,7% e dal Pdl con il 23,2%. La lista di Monti ottiene l'8,6%, la Lega Nord il 4,5%, Sel il 3%, Fratelli d'Italia l'1,9%. Il centrodestra (Pdl, Lega e altri) arriva al 31,6%, mentre il centrosinistra si ferma al 29,2%; Rivoluzione civile prende l'1,7% e Fare lo 0,9%. Il trend conferma le precedenti proiezioni.

TERZA PROIEZIONE: PDL 31,3 - PD 30,1 (ORE 17.21) In base alla terza proiezione Rai/Piepoli - con copertura 55,13% - la coalizione di centrodestra e' al 31,3% al Senato, avanti di 1,2 punti rispetto al centrosinistra, al 30,1. I dati sono in controtendenza rispetto agli instant poll, che davano la coalizione di Bersani avanti di 6 punti rispetto a quella di Berlusconi. Ma la forchetta tra le due grandi coalizioni sembra ridursi. La vera sorpresa e', in ogni caso, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, che sarebbe il secondo partito al 24,6, preceduto dal Pd al 25,5%. La lista unica di Monti e' data al 9,4%; Rivoluzione civile all'1,8%. Il trend dei dati e' confermato dalla terza proiezione Sky, che da' il centrodestra al Senato avanti col 31,9% mentre il centrosinistra e' al 28,7%. Movimento 5 Stelle e' al 24,9%; Monti all'8,4% e Rivoluzione Civile all'1,9. Secondo quest'ultima proiezione, tuttavia, il distacco fra centrodestra e centrosinistra e' addirittura in lieve crescita. La proiezione Sky e' pero' calcolata su una copertura del 27%.

CENTRODESTRA AVANTI AL SENATO (ore 16.37): Dalle prime proiezioni Piepoli relative al solo Senato e a una copertura del 13% delle sezioni, il centrodestra sarebbe in vantaggio con il 31%, contro il 29,5% della coalizione di centrosinistra e il 25,% del Movimento 5 Stelle. La lista di Grillo, con questo dato, si ritroverebbe ad essere il primo partito di Palazzo Madama, davanti al Pd al 25% e al Pdl al 22,7%. Monti sotto il 10%.

INSTANT POLL (ore 15.28): Vittoria del centrosinistra alla Camera, maggioranza dei voti per Pd-Sel anche al Senato ma senza ancora una proiezione dei seggi. Sono gli instant poll dell'istituto Piepoli per Rai usciti intorno alle 15. Al Senato il centrosinistra è accreditato di una percentuale tra il 36 e il 38%, il centrodestra tra il 30 e il 32%. Alla Camera il centrosinistra oscilla tra 35 e 37%, il centrodestra tra il 29 e il 31%.

Il centrosinistra in vantaggio al Senato secondo gli instant Poll elaborati da Tecne' e diffusi da Sky Tg24: Pd, Sel e altri risultano al 37% mentre Pdl, Lega e altri arrivano al 31%. Con Monti per l'Italia raggiunge il 9%, il Movimento 5 Stelle il 16,5%, Rivoluzione Civile il 3%, Fare per Fermare il declino l'1%. In particolare, il Pd sarebbe il primo partito con il 32%, seguito dal Pdl al 22,5% e dal M5S al 16,5%.

Secondo gli Instant poll sfornati da Sky/Tecne', al Senato 16 regioni andranno al centrosinistra e 2 al centrodestra, mentre nella piu' importante, la Lombardia, c'e' una perfetta parita'. La coalizione di Bersani conquista Piemonte (37% contro il 34% del centrodestra), Trentino (33 a 26), Sicilia (32 al 29), Sardegna (39 a 26), Liguria (37 a 28), Emilia Romagna (47 a 25), Toscana (47 a 21), Umbria (47 a 27), Marche (41 a 25), Lazio (35 a 30), Abruzzo (35 a 29), Molise (37 a 30), Campania (36 a 33), Puglia (37 a 30), Basilicata (42 a 21), Calabria (40 a 30). Centrodestra in testa in Veneto (46 a 30) e in Friuli (40 a 33), mentre in Lombardia centrosinistra e centrodestra sono perfettamente alla pari al 37%.

AFFLUENZA A CATANZARO: MENO 10 PUNTI RISPETTO AL 2008 Alla chiusura dei seggi ha votato il 65,13% dei catanzaresi per le elezioni per il rinnovo della Camera del Deputati e il 64,89% per eleggere i senatori della Repubblica. Alle scorse elezioni politiche del 2008 l'affluenza nella città Capoluogo si era attestata attorno al 75%. Questi i numeri resi noti dal sito web del Comune relativi alle 90 sezioni del territorio comunale. A livello nazionale, secondo i dati definitivi del Viminale, ha votato il 75,1%, in flessione del 6% rispetto al 2008.








Altre Notizie