Mercoledi, 17 gennaio 2018 ore 15:52  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
RUBRICHE
da Eros/Psyche di Monica Riccio

CatanzaroInforma.it: Disturbo maschile dell’erezioneDisturbo maschile dell’erezione

Secondo l’analisi clinica di Masters e Johnson (1970) è impotente l’uomo che non riesce ad avere un rapporto sessuale normale almeno nel 25% delle volte in cui ci prova, facendo rientrare in questa categoria anche casi di erezione parziale, laddove l’eiaculazione ha luogo prima della penetrazione o immediatamente dopo che questa sia stata eseguita, e di incompetenza eiaculatoria, anche a pene completamente eretto.

Sempre secondo questi ricercatori, nel 3% dei loro casi, l’impotenza  era dovuta a fattori fisici, mentre, per il rimanente 97%, il disturbo era imputabile a diversi fattori di natura psicogena quali ad esempio: l’edu­cazione religiosa; una madre irrazionalmente prepo­tente e quindi un’errata immagine della donna e un più generale complesso di inferiorità; un’impotenza secondaria, conseguenza di un episodio di alcolismo acuto; un’impotenza secondaria, conseguente ad eiacu­lazione precoce; un’orientazione omosessuale spesso determinata da precedenti esperienze omosessuali.

Questa disfunzione può essere permanente o pri­maria se, presente fin dall’inizio dell’attività sessuale, ha impedito a chi ne soffre di avere rapporti sessuali nella sua vita; acquisita o secondaria se, sviluppandosi solo dopo un periodo di normale funzionamento, il paziente è riuscito a sperimentare il coito una, due o anche migliaia di volte prima dell’insorgenza del disturbo

La forma primaria è molto rara in­vece la forma secondaria è dieci volte più comune di quella primaria. La disfunzione può inoltre classificarsi come generalizzata o situazionale, se è limitata a certi tipi di stimolazione, di situazioni o di partner; totale se la mancanza di erezione è completa, parziale se l'erezione è troppo in­consistente per consentire la penetrazione. Quest'ultima condizione è la più comune ed è associata solo a determinate circostanze: ad esempio, può intervenire solo al momento della penetrazione o solo in caso di rapporti extraconiugali, al contrario solo con la partner abituale.

Le cause dei disturbi erettivi possono essere attribuite alla paura di essere rifiutati, ad un’eccessiva preoccupazione per il partner, alla mancanza di assertività, al senso di colpa per la masturbazione, ad aspettative di prestazioni eccessive e a conflitti relazionali della coppia, questi sono gli antecedenti alla base della disfunzione generata dall’ansia della performance, che mor­tifica la funzione erettiva. Può esserci sia una perdita generale della libido, sia una difficoltà eiaculatoria, ma spesso i riflessi erettivi ed eiaculatori sono dissociati, per questo si può manifestare il secondo senza la presenza del primo.L’impotenza erettiva è, comunque, considerata psicogena se il paziente dichiara che l’erezione si verifica al risveglio o associata a sogni notturni o indotta mediante la masturbazione.

In casi diversi la classificazione di carattere psicogeno ha bisogno di una diagnosi differenziale più sottile, affidata a indagini polispecialistiche.

Il DSM IV (American Psychiatric Association, 1994) definisce il disturbo maschile dell’erezione come una preesistente o ricorrente incapacità di raggiungere o di mantenere un’adeguata erezione, fino al completamento dell’attività sessuale, causando notevole disagio o difficoltà interpersonali.

Sulla base delle risposte dei pazienti, sono stati individuati diversi tipi di disfunzione dell’erezione: al­cuni soggetti riferiscono l’incapacità di avere l’erezione fin dall’inizio dell’esperienza sessuale; altri lamentano di aver avuto, dapprima, un’adeguata erezione e, poi, di aver perduto la tumescenza, nel tentativo di pene­trazione; altri, ancora, riferiscono di aver avuto un’erezione sufficientemente valida per la penetrazione, ma di aver, in seguito, perso la tumescenza prima o durante le spinte. Alcuni possono riferire di riuscire ad avere l'erezione solo durante la masturbazione o al risveglio.Definire qualsiasi tipo di incapacità virile del­l’uomo come forma di impotenza  evoca fantasie e genera equivoci, uno dei quali è determinato dal fatto che il termine implica un’idea di generare inadeguatezza nell’uomo, colpendolo anche in campi della sua vita di­versi da quello sessuale, viene colpita l’area lavorativa, si è meno concentrati, più distratti; l’area amicale, si tende o a isolarsi oppure a vantarsi di prestazioni mai avvenute realmente…La concentrazione e l’attenzione vengono inficiate.La disfunzione erettiva è caratterizzata dal fatto che il soggetto, per quanto possa sentirsi eccitato in una situazione erotica e per quanto desiderio possa provare di fare l’amore, non riesce ad ottenere l’erezione del pene. Il disturbo erettile può essere considerata la disfunzione maschile più rappresentativa, infatti in Italia, l'incidenza di tale disturbo è aumentata progressiva­mente nel corso degli ultimi anni.

Una terapia di coppia e soprattutto prendere consapevolezza di avere un disturbo, porta la soluzione a risolvere il problema.



ALTRE RUBRICHE
Assunta Panaia - Tamponamento-a-catena-chi-paga-i-danni
da AvvocatoInforma di Assunta Panaia
Stefania Barbieri - Parodontite-la-malattia-che-fa-perdere-i-denti
da Salute & Igiene Orale di Stefania Barbieri
Vanessa Sacco - Aores-way-Nellocchio-dellanticiclone
da Mettiamolacosì di Vanessa Sacco
Avv. Patrizia Barbieri - Lomicidio-didentit-al-vaglio-del-Senato
da Focus Giuridico di Avv. Patrizia Barbieri
Dr Raffaele Mauro - Mal-di-schiena-Pretendete-una-visita
da Percorsi di Benessere di Dr Raffaele Mauro
I nostri lettori - VIENTU-E-GIOVENTU-E-VINTANNI-E-MENU
da Riceviamo e Pubblichiamo di I nostri lettori
Roberta Cricelli - Referendum-sul-referendum-saper-decidere-per-incidere
da Riflessioni allo specchio di Roberta Cricelli
Monica Riccio - Sneet
da Eros/Psyche di Monica Riccio
Isa Mantelli da  Mondo Rosa - Dopo-il-21-Ottobre
da Mondo rosa di Isa Mantelli da Mondo Rosa
Antonio Di Lieto - Seguitemi-con-semplicit
da La bella notizia di Antonio Di Lieto
Danila Letizia - SCENA-VERTICALE-RITORNA-In-TEATRO-A-COSENZA
da L'Inedito di Danila Letizia
Associazione AKOS - La-Akos-a-sostegno-della-maternit-e-dellinfanzia
da Salute e ... dintorni di Associazione AKOS
Massimo Iiritano - Una-citt-finalmente-inquieta
da Contrappunti di Massimo Iiritano
Dott. Francesco Talarico - Lavarsi-o-no-Questo-il-dilemma
da Promozione della Salute di Dott. Francesco Talarico
Alessandro D’Elia   - Investire-in-borsa-Lanno-del-bitcoin-30112017
da Mercati finanziari di Alessandro D’Elia
Annapaola Giglio - Ritenzione-Idricaalla-scoperta-dei-rimedi-naturali
da La salute con le erbe di Annapaola Giglio
Vito Granato - Men-di-pesce-per-4-persone
da Un gustoso in...Vito di Vito Granato
RUBRICHE
da AvvocatoInforma di Assunta Panaia
da Salute & Igiene Orale di Stefania Barbieri
da Mettiamolacosì di Vanessa Sacco
da Focus Giuridico di Avv. Patrizia Barbieri
da Percorsi di Benessere di Dr Raffaele Mauro
da Riceviamo e Pubblichiamo di I nostri lettori
da Riflessioni allo specchio di Roberta Cricelli
da Eros/Psyche di Monica Riccio
da Mondo rosa di Isa Mantelli da Mondo Rosa
da La bella notizia di Antonio Di Lieto
da L'Inedito di Danila Letizia
da Salute e ... dintorni di Associazione AKOS
da Contrappunti di Massimo Iiritano
da Promozione della Salute di Dott. Francesco Talarico
da Mercati finanziari di Alessandro D’Elia
da La salute con le erbe di Annapaola Giglio
da Un gustoso in...Vito di Vito Granato