Quantcast

Si è spento il catanzarese Mons. Antonio Neri, era il sottosegretario della Congregazione per il Clero

Ha vissuto nella nostra città per diversi anni

Più informazioni su


    Si è spento nella giornata di ieri Antonio Neri, sottosegretario della Congregazione per il Clero, ovvero uno degli Uffici più importanti della Santa Sede. Neri era nato a Catanzaro e ha vissuto da bambino nella nostra città dove ha lavorato il padre.

    Nato l’8 giugno 1962 a Catanzaro, Mons. Antonio Neri era stato ordinato presbitero da S.E. Mons. Antonio Bello (meglio conosciuto come don Tonino Bello) il 7 dicembre 1991. Presbitero della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi. Aveva conseguito i seguenti titoli accademici: Laurea di Dottore in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari; Dottorato in Diritto Canonico conferito dalla Pontificia Università Lateranense; Dottorato in Teologia conferito dalla Università di Vienna (Facoltà di Teologia cattolica). Aveva svolto le seguenti attività: Vincitore del concorso di uditore giudiziario (Magistrato della Repubblica italiana nella giurisdizione ordinaria) (1986-1988); Professore di diritto canonico della Facoltà teologica Pugliese (1993-2008); Giudice del Tribunale Ecclesiastico Regionale Pugliese (1994-2008); Professore ordinario di diritto canonico presso la Facoltà di Teologia di Lugano (2000-2008); Vice Direttore dell’ Istituto internazionale di diritto canonico e diritto comparato delle religioni (DiReCom) della Facoltà di Teologia di Lugano (2001-2008); Membro della Europäische Gesellschaft für Kirchenrecht con sede in Vienna (2003-2008). Il Vescovo S.E. Mons. Luigi Martella lo aveva nominato Delegato Episcopale nella Postulazione per la Causa di Canonizzazione del Servo di Dio Antonio Bello, incarico che dovette lasciare quando il Papa Benedetto XVI lo nominò Aiutante di Studio nella Congregazione per il Clero e, dal 28 maggio 2011, Sotto-Segretario del medesimo Dicastero, servizio ecclesiale espletato fino alla fine della sua vita terrena. Tra le note caratteristiche di Mons. Neri non si può non ricordare il suo infinito amore nei confronti della Madonna, alla quale ha affidato il suo ministero sacerdotale e soprattutto questi ultimi anni segnati dalla malattia.

    Più informazioni su