Quantcast

Torna al Circolo Placanica la grande letteratura Italiana

La letteratura politica di Machiavelli e Guicciardini interpretata dal Prof.La Rosa

Più informazioni su


    Torna il Corso di Letteratura Italiana, con la prima “Lectio” del 2018, sempre a cura del Prof. Luigi La Rosa, che questa settimana ha intrattenuto l’uditorio con la “Letteratura politica” che, tra fine 1400 e inizio 1500, ha visto, come grandi protagonisti, personaggi della caratura di Niccolò Machiavelli e Francesco Guicciardini. Il Presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, in apertura di serata ha informato i presenti che vista la complessità del periodo storico interessato e dell’argomento, il tema sarebbe stato sdoppiato in due serate successive, lasciando al Prof. La Rosa il compito (e il tempo) di illustrare un contesto storico, che è necessario conoscere per meglio comprendere le dinamiche, le ragioni e l’evolversi delle tematiche trattate. Un contesto storico, a cavallo tra il ‘400 e il ‘500, che vide protagonisti personaggi ed eventi di enorme importanza, che in sostanza traghettarono l’Europa e il mondo verso quell’epoca d’oro conosciuta come “Rinascimento”. Era l’epoca delle grandi rivoluzioni culturali in tutti gli ambiti, dalla medicina alla astronomia, dall’economia alla religione, dall’arte alla politica. In quest’ultimo ambito mossero i propri passi personaggi come Niccolò Machiavelli, che forse per troppa lungimiranza produsse opere che in vita non riuscì a vedere pubblicate, ma che in seguito avrebbero influenzato il pensiero e l’operato di generazioni di politici, diplomatici e studiosi dell’argomento. L’accenno alle sue opere, compreso “Il Principe”, è stato lieve, ma capace di invogliare i numerosi presenti a partecipare alla seconda parte della “Lectio” programmata per mercoledì prossimo, 31 Gennaio, per le ore 18,00, in sede.

    Più informazioni su