Quantcast

Sersale: ‘Libriamoci’ regala emozioni

Presentati i libri: La Maligredi e Ape Furibonda due importanti incontri con gli scrittori  

Più informazioni su


    Più parole, più idee: torna “Libriamoci, giornate di lettura nelle scuole” e le scuole superiori di Sersale non fanno mai scena muta.
    Come nelle scorse edizioni, la rassegna nazionale di lettura ad alta voce nelle scuole  lascia il segno nel paese del catanzarese. 
    L’ha fatto con due incontri, l’ha fatto con  autori tanto apprezzati quanto preparati.  Il primo appuntamento con le parole   ha avuto luogo giovedì  scorso: “La Maligredi” di Gioacchino Criaco. 

    Il secondo incontro c’è stato oggi, 26 ottobre 2018, sempre presso  “Porta del parco” : “L’ape furibonda” di Bruno Gemelli, Claudio Cavaliere e Romano Pitaro.
    Due libri, due trame narrative avvincenti, un solo obiettivo: far capire ai discenti che lettura non è sinonimo di noia; la lettura rende cittadini milgiori, più consapevoli e responsabili; la lettura uccide l’ignoranza, senza commettere reati.

    La maligredi è storia di violenza, ma anche di libertà ed emancipazione. Hanno moderato l’incontro gli alunni Danilo Colosimo, Vincenzo Talarico e Luigi Scalzi.  Alunni sempre protagonisti in occasione di “Libriamoci”:  Francesco Amato ha letto passi del libro con accompagnamento musicale di Domenico Scarfone alla chitarra e Giuseppe Grimaldi alla fisarmonica. La prassi è ormai consolidata: si legge il libro e si incontra chi l’ha scritto. L’esito è immagine di partecipazione viva.
    Non meno interessante  la presentazione di “Ape furibonda” con la biografia di undici donne che hanno contribuito alla crescita della Calabria. Hanno proferito parola: Salvatore Torchia, sindaco di Sersale; Carmine Lupia, direttore Riserva Valli Cupe; Rosetta Falbo, dirigente scolastica e anche responsabile Gutenberg Ragazzi;  Armando Vitale, presidente associazione Gutenberg.

    E’ piaciuto molto anche lo spettacolo della cantastorie Francesca Prestia “Il mio sud in tre ballate.” All’iniziativa hanno preso parte anche gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Sersale.

    Le scuole di Sersale non perdono occasione nel rammentare ai propri alunni che la lettura migliora la scrittura, mentre l’ascolto migliora il parlato: “Libriamoci”, promossa dal Ministero beni e attività culturali dal ministero della pubblica Istruzione, è la somma di tutt’ e  quattro le abilità.

    Enzo Bubbo

    Più informazioni su