Quantcast

Circolo Placanica: al via il corso di letteratura italiana

"La nuova stagione sarà dedicata alla individuazione e valorizzazione di "Quel che conta" nella nostra vita e nella nostra giornata"


ll Circolo Placanica ha avuto inizio, nel consueto mercoledì culturale, il Nuovo Corso di Letteratura Italiana, nella sua seconda edizione. E’ stato Luigi La Rosa a dare le coordinate di questa riedizione con un “Prologo” di grande interesse tutto votato a sostenere (e dimostrare) come solo valorizzando e coltivando una idea di Cultura e di conoscenza storica, si può affrontare il presente e costruire un futuro di valore e di dignità. Ha introdotto la serata il presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, che ha sottolineato come questo prologo avesse la doppia valenza di apertura del Corso di Letteratura e, contemporaneamente, di costituire l’avvio alla “volata” verso la data del 30 novembre, quando finalmente la città riprenderà possesso degli “Scarabattoli” dell’Immacolata, il cui restauro definitivo è stato reso possibile dalla sinergìa tra Circolo Placanica e FAI Calabria, che si sono accollati l’ònere dell’iniziativa. La Rosa, con la conoscenza, la chiarezza, la linearità e l’efficacia che gli sono proprie, ha riaffermato davanti al folto pubblico la necessità di non sacrificare sull’altare della economia e del profitto a tutti i costi, i veri valori che sostengono la nostra dignità di cittadini italiani. Citando l’articolo 9 della Costituzione ha rimarcato come il valore della nostra storia e della nostra cultura non si possa ( e non si debba) misurare con il fatturato che deriva dalla fruizione dei nostri musei, ma si possa invece misurare con la crescita intellettuale che ogni cittadino consegue, solo che di questa storia e di questa cultura si senta erede, custode e tutore. Dopo lo scorso anno, dedicato dal Circolo a “Quel che resta”, ha quindi avuto inizio una nuova stagione che sarà dedicata alla individuazione e valorizzazione di “Quel che conta” nella nostra vita e nella nostra giornata. Il prossimo appuntamento è per Mercoledì 14 Novembre quando Gianni Bruni e Tonino Barbato, collezionisti catanzaresi, racconteranno al Circolo Placanica “fatti e fatterelli” della nostra Catanzaro.