Dai domiciliari al carcere l’uomo che aveva ferito due Poliziotti

Aggravamento della misura per il marocchino che già in passato era evaso più volte. Ad accompagnarlo nella casa circondariale di Siano i Carabinieri della Compagni di Catanzaro


Va in carcere questa volta Morchid Badr, il marocchino che giovedì scorso aveva ferito due agenti della Squadra Volanti della Questura di Catanzaro, dopo averli pesantemente minacciati utilizzando anche un coltello. (LEGGI)  Ad accompagnarlo nella casa circondariale di Siano, ieri sera,  sono stati i Carabinieri della Compagnia di Catanzaro, comandati dal capitano Antonino Piccione, che hanno eseguito una misura di aggravamento della pena dei domiciliari a cui era stato sottoposto dopo gli episodi di giovedì scorso. L’aggravamento è scaturito dal fatto che Morchid Badr,già in passato aveva violato la misura degli arresti domiciliari.

g.z.