Quantcast

Il Circolo Placanica incontra il Vescovo di Catanzaro

E' stato presentato il libro "Scomunica ai mafiosi?"

Più informazioni su


    E’ stato Mons. Vincenzo Bertolone, Vescovo di Catanzaro e Squillace, l’ospite di questa settimana al Circolo Placanica, dove in una serata fredda ma al contempo “calorosissima” è stato presentato il libro “Scomunica ai mafiosi?”, di recente uscita per le Edizioni Paoline. In realtà il libro è stato solo il pretesto per affrontare un argomento definito “ineludibile”, soprattutto per un circolo culturale che opera nel meridione d’Italia. Il Presidente Venturino Lazzaro, nel presentare l’evento ha sottolineato come risulti riduttivo misurare l’ampiezza, la portata e la pervasività della criminalità organizzata solo in termini di fatturato e di capacità economica, dando così una motivazione all’invito ad una voce che non sia solo quella della legge, del controllo e della giustizia, ma che possa comprendere anche la sfera dell’etica, della morale e della spiritualità. E’ stata la volta di Amelia Morica che ha dato una sua “lettura” del testo con un intervento suggestivo, incisivo e pieno di spunti di riflessione, prima dell’intervento di Mons. Bertolone che ha quindi offerto al pubblico presente una interpretazione del fenomeno mafioso, dell’atteggiamento della Chiesa al riguardo, e una personale visione del ruolo del Parroco, del cittadino e delle Istituzioni nella nostra società.

    La scomunica è “una pena” o è “una medicina”? La mafia è fatta da ” individui” o è un “fenomeno sociale”? La mafia si combatte con una repressione operata sui soggetti coinvolti o con un’azione di prevenzione operata sulla parte “sana” della società? Intorno a questi interrogativi il discorso è proseguito, ha indugiato, è cresciuto, fino alla conclusione che solo una scelta di campo chiara, decisa, precisa, da parte di ognuno, può dare quei frutti che azioni sbagliate, politiche stanche, inefficaci e corrotte non hanno dato fino ad oggi. In conclusione di serata alcuni interventi del pubblico hanno arricchito il dibattito, e hanno dato l’occasione all’illustre ospite di concludere con alcune citazioni di Alvaro e di Dickens, tutte tese all’esaltazione della dignità individuale e della assoluta necessità di conservarla. L’appuntamento al Circolo è per mercoledì prossimo, quando saranno ospiti il Presidente e il Direttore della Accademia delle Belle Arti di Catanzaro, all’indomani della acquisizione della nuova sede dell’Educandato.

    Più informazioni su