Giornate di Primavera, FAI Catanzaro sceglie il borgo di Badolato

Tutte le iniziative nel fine settimana 

Più informazioni su


    Sabato 23 e Domenica 24 Marzo si terrà la XXVII edizione delle Giornate di Primavera, la più grande festa in piazza dedicata alla bellezza del nostro paese da scoprire e da proteggere. Quest’anno i volontari FAI apriranno in tutta Italia 1.100 luoghi straordinari. La Delegazione FAI di Catanzaro ha scelto per questa edizione l’antico borgo di Badolato Superiore. Badolato, che rappresenta uno dei borghi di eccellenza della Regione Calabria, conserva ancora intatta la struttura urbanistica medievale costituita da suggestivi vicoli stretti e tortuosi che si intersecano tra le case l’una a ridosso dell’altra. Crocevia di popoli e di culture, con le sue antiche Chiese e le sue Confraternite Religiose ultrasecolari, i suoi palazzi storici e le tantissime tradizioni popolari culturali ed eno-gastronomiche, è diventato in questi ultimi anni una meta turistica internazionale tanto da essere riconosciuto come il “ Borgo degli artisti e degli stranieri”. Queste le tappe del percorso: Passeggiata per le vie dell’antico borgo, visita all’antico Frantoio, con all’interno mostra fotografica ed alla Chiesa di San Domenico (soltanto l’esterno e l’ingresso principale). Visita della Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria , delle antiche botteghe artigiane del fabbro, del falegname e del sarto. La ricerca artistica contemporanea sarà protagonista a Palazzo Gallelli, che ospiterà una serie di iniziative coordinate dal Gruppo FAI Giovani di Catanzaro. Durante le due giornate il primo piano del palazzo sarà abitato dalla mostra “Aula 8” degli allievi dell’Accademia di Belle arti di Catanzaro. Durante il percorso si potranno ammirare: le case torri, la struttura urbanistica medievale ed i palazzi gentilizi. Visita della Chiesa Matrice, della Casa Mostra di Nino Ermocida, sosta presso l’antica Torre Campanaria, la Porta medievale, il vecchio Bastione col Belvedere sulla costa ionica e visita della Chiesa dell’Immacolata. I siti saranno aperti sabato 23 dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15,30 alle ore 17; domenica 24 dalle ore 9 alle ore 13. Per informazioni più dettagliate consultare il portale del FAI relativo alle G.F.P. Numerosi “Apprendisti ciceroni”, studenti delle principali scuole di Catanzaro e provincia, opportunamente preparati, accompagneranno i visitatori alla riscoperta del nostro patrimonio artistico, storico e culturale.

    Tante le iniziative riservate ai soli iscritti FAI: Visita del Castello del barone Gallelli sabato 23 marzo dalle ore 15,30 alle ore 17; domenica 24 dalle ore10 alle ore 11. (è richiesta la prenotazione). Visita al Convento di Santa Maria degli Angeli/Comunità Mondo X domenica 24 dalle ore 15,30 alle ore18 (è richiesta la prenotazione). Proiezione eccezionale del film di Wim Wenders “Il volo” a Badolato Superiore ore 17,30 (è richiesta la prenotazione). Tra le iniziative speciali si sottolineano: l’apertura del cantiere di restauro dell’affresco bizantino nella Chiesa della Madonna della Sanità, la consegna della tela seicentesca di F. Caivano, restaurata, numerose mostre, incontro con i migranti, sabato sera cena e musica presso i catoia (a cura della Comunità Terra Madre di Badolato e Slow Food di Soverato), domenica alle ore 9,30-10,30-11,30 partiranno le visite guidate: i volontari del luogo accompagneranno i visitatori, attraverso le tortuose vie del borgo, ai siti presidiati dai nostri apprendisti Ciceroni, illustrando i luoghi di maggiore interesse, spazio creativo per i bambini: Roberto Giglio domenica alle ore 11 darà vita al laboratorio artistico. Per chi volesse trascorrere un week- end ricco di arte, cultura, spettacolo, musica e buon cibo è previsto anche il pernottamento. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 339-4597249.

    Più informazioni su