Crollo del muro di Germaneto, accolta istanza di incidente probatorio

Il 17 giugno la nomina di un perito

Più informazioni su


    di Giulia Zampina

    Erano stati indagati  un ingegnere progettista della ditta Astaldi, che aveva eseguito i lavori, insieme a due tecnici collaudatori esterni di cui uno per conto di Anas. L’accusa nei loro confronti era di cooperazione nel crollo colposo del muro di contenimento della scarpata adiacente alla sede stradale. Cemento depotenziato?

    Sbaglio clamoroso nella progettazione? Saranno i seguenti gradi di giudizio a stabilirlo, per oggi la notizia importante per gli indagati è che il giudice ha acccolto l’istanza di incidente probatorio  presentata da uno dei legali Nicola Carratelli, rinviando al 17 giugno la nomina di un perito che analizzi tecnicamente cosa è accaduto. Il collegio difensivo è composto da Aldo Casalinuovo, Giancarlo Pittelli, sostituito in udienza da Fabrizio Costarella.

    Più informazioni su