A Cerva un lavagna elettronica per ogni classe

Progetto del Comune per il miglioramento tecnologico 

Più informazioni su


    Oggi non esiste scuola se non digitale. Lo è anche la scuola di Cerva che, nei giorni scorsi, ha arricchito in modo considerevole le proprie tecnologie digitali. Una lavagna interattiva multimediale, acronimo Lim, è stata istallata in ogni aula della scuola primaria e secondaria di primo grado: sette classi, sette Lim.

    L’iniziativa ha un duplice obiettivo: formare i docenti rispetto al nuovo modello pedagogico e sostenere l’intraprendenza dei “nativi digitali” nella condivisione dell’innovazione digitale. Il finanziamento è stato autorizzato al Comune di Cerva, primo cittadino Fabrizio Rizzuti, nel Patto per lo sviluppo della Regione Calabria, delibera Cipe n°26/2016, fondi europei 2014/2020, Patto per il sud, rientra nei lavori di riqualificazione dell’edificio scolastico sito in via Stadio. Un progetto della precedente amministrazione targata Mario Marchio e proseguita da quella capeggiata dal sindaco Rizzuti. 

    In agenda anche: adeguamento normative di sicurezza soprattutto dell’adiacente palestra, igiene e agibilità, efficienza energetica e, appunto, miglioramento tecnologico. Un cantiere aperto con i risultati sotto gli occhi di tutti. La scuola di Cerva, dirigente scolastica Rosetta Falbo, si riscopre più bella, più sicura e più efficiente con strumenti da adattare alla realtà dei ragazzi.

    Enzo Bubbo

    Più informazioni su