Quantcast

Bitcoin e valute virtuali, se ne è parlato al Circolo Placanica

Un argomento ostico negli approfondimenti del mercoledì del circolo culturale 

Più informazioni su


    Al Circolo Placanica gli oscuri percorsi del Bitcoin e delle valute virtuali. Con il direttore della Banca d’Italia  Sergio Magarelli Un argomento ostico, complesso, ma al contempo affascinante, è stato affrontato nel Mercoledì del Circolo Placanica, dove gli ospiti di questa settimana sono stati il Direttore della Banca d’Italia,  Sergio Magarelli e il suo collaboratore Umberto Mancino della filiale di Catanzaro. Il Presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, introducendo la serata, ha sottolineato come un’adeguata divulgazione sull’argomento, se non proprio un approfondimento, è necessaria alla luce delle nuove tecnologie che da qualche anno hanno radicalmente modificato il nostro rapporto col denaro, e fatalmente ancora di più lo modificheranno da oggi in avanti. Magarelli nella sua puntuale e competente introduzione ha fornito la cornice entro cui la rivoluzione tecnologica si sta muovendo, fornendo numeri, dati e volumi d’affari che il solo contante non è più in grado di assecondare, lasciando quindi spazio a tecnologie, strumenti e conoscenze che nel sostituire il denaro contante ne hanno anche modificato il valore, il potere e la fruibilità. Mancino a sua volta ha ripercorso la storia della valùta, dell’utilizzo del danaro, e delle progressive modifiche nella sua gestione negli ultimi decenni, che hanno visto un reale stravolgimento di forme, consuetudini e tradizioni consolidate da secoli.

    La creazione, la disponibilità e l’utilizzo dei “Big data” da parte di alcune (poche) entità economiche globalizzate e influentissime sui singoli cittadini, rischia di alterare alcuni equilibri molto delicati tra la necessità di “utility” da parte dei singoli, e la capacità di offerta da parte di strapotenti multinazionali. Esempio lampante delle capacità di elaborare strategie sulla circolazione del denaro è stata la nascita del Bitcoin, e successivamente di altre innumerevoli monete virtuali, che alla facilità di utilizzo, affiancano un apparente “democratico” esercizio della loro gestione, ma fatalmente anche l’assoluta non-tracciabilità e quindi il rischio di diventare strumento per il finanziamento di attività illecite, sommerse, inconfessabili. In conclusione i relatori hanno dato risposta ad alcune domande e perplessità del pubblico, su un argomento delicato, coinvolgente e meritevole di ulteriori incontri e approfondimenti. Il prossimo appuntamento al Circolo Placanica è fissato per Lunedì 1 aprile alle ore 18 quando sarà ospite in sede il vicepresidente della Regione Calabria Antonio Viscomi.

    Più informazioni su