C’era una (s)volta:legalità al Grimaldi Pacioli. Ospite Sandro Ruotolo

Il consigliere Rosario Mancuso: 'Anche quest'anno il Comune patrocina la rassegna Catanzaro legal economy promossa dall'Istituto tecnico commerciale' 

Più informazioni su


    Anche quest’anno il Comune di Catanzaro patrocina la rassegna “Catanzaro Legal Economy”, promossa dall’.Itc “Grimaldi-Pacioli” e giunta alla quarta edizione dal tema “C’era una (s)volta: Il tabù della corruzione”. La prima giornata di studio insieme agli studenti si terrà sabato 30 marzo, alle ore 09.30, presso l’Auditorium Casalinuovo con l’incontro “Corruzione, Criminalità, Informazione” che avrà come protagonista il giornalista Sandro Ruotolo.

    La rassegna dell’istituto “Grimaldi-Pacioli” – diretto da Maria Levato da sempre attenta alle problematiche inerenti la legalità e la lotta alla criminalità – nelle precedenti edizioni si è occupata di tematiche come ‘ndrangheta, green economy ed ecomafie, testimoni di giustizia. Le giornate di studio del progetto, referente Gaetano Mancuso, sono precedute da un percorso interdisciplinare del modulo di cittadinanza e Costituzione che si avvale delle moderne metodologie della flipped classorum e che vede i ragazzi protagonisti di specifiche attività di approfondimento.

    Attraverso lavori di gruppo e laboratoriali, gli alunni realizzano prodotti multimediali ed opuscoli per un confronto, non da passivi spettatori, ma “alla pari” con esperti e personalità delle istituzioni con l’obiettivo di favorire la partecipazione democratica. Nelle scorse edizioni hanno partecipato, tra gli altri, Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Don Giacomo Panizza, fondatore di “Progetto sud”, Giovanni Bombardieri, già procuratore aggiunto DDA Catanzaro, gli autori Gioacchino Criaco e Pierdomenico Sirianni. E ancora Arturo Bova, presidente della Commissione Regionale Antindrangheta; Daniele Rossi, presidente della Camera di Commercio di Catanzaro; Aldo Costa, presidente della Fondazione Politeama; Alessia Candito, giornalista di Corriere della Calabria e collaboratrice per Repubblica e L’Espresso; Giulia Pucci, responsabile del progetto legalità dell’Osservatorio “Falcone – Borsellino”; il Tenente Colonnello Domenico Frustagli; Andrea Dominianni, Presidente di Legambiente Catanzaro.

    “L’amministrazione comunale ha voluto patrocinare fin dalla prima edizione questo progetto significativo – ha commentato il consigliere Rosario Mancuso – che vede gli studenti del “Grimaldi Pacioli” protagonisti di un importante percorso educativo e culturale. Discutere di lotta alla corruzione non può che contribuire a far acquisire la consapevolezza che trasparenza, legalità ed imparzialità nella gestione pubblica non sono solo valori etici, ma condizioni indispensabili per la crescita economica e sociale e per non negare il futuro ai più giovani”.

    Più informazioni su