Una enciclopedia Treccani: regalo del Circolo Placanica al Carcere

Ha sottolineato come tra gli obiettivi e i compiti di un Circolo di Cultura non possa che esserci la circolazione e la diffusione dei saperi ad ogni livello

Più informazioni su


    Una manifestazione di interesse e di vicinanza nei confronti di un mondo “lontano”, “altro”, spesso negletto ma pur sempre reale e vicinissimo: è questo che voleva essere, ed è stato, il dono di una Enciclopedia Treccani, completa di aggiornamenti, da parte del Circolo Placanica alla Casa Circondariale di Siano, nella giornata di ieri. Una delegazione del Direttivo del Circolo è stata ricevuta dalla Direttrice del Carcere Dott.ssa Paravati e dalla sua Vicedirettrice, nella giornata dedicata in molti penitenziari italiani al Teatro e alla Cultura. Introdotto da Mario Sei, animatore dei laboratori di Teatro all’interno del penitenziario da oltre un lustro, il Presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, nel corso della manifestazione ha donato simbolicamente il primo volume della corposa Enciclopedia Treccani, alla presenza di oltre cento persone, tra detenuti e operatori di vigilanza, Nel farlo ha sottolineato come tra gli obiettivi e i compiti di un Circolo di Cultura non possa che esserci la circolazione e la diffusione dei saperi ad ogni livello, da quello di base rappresentato dalla informazione a quello più strutturato rappresentato dalla Cultura. Ha quindi sottolineato l’importanza della Cultura e della informazione come strumento individuale e collettivo di emancipazione e di libertà, rivolto ad un uditorio che alla parola “libertà” è particolarmente sensibile ed attento. Una occasione emozionante, concreta e simbolicamente significativa che arricchisce il bagaglio culturale ed umano del Circolo Placanica, giunto quest’anno al suo quindicesimo anno di attività in una città che vive un momento cruciale del proprio percorso, sospesa tra la ricerca della propria identità, e la la paura di smarrirla definitivamente.    

    Più informazioni su