A San Pietro Apostolo nasce il Museo della civiltà contadina

I giovani potranno vedere con gli occhi e toccare con mano un mondo che oggi è tramontato e che non esiste più


Anche San Pietro Apostolo – piccolo centro della presila catanzarese – avrà un museo permanente dedicato all’arte e alla civiltà contadina ed artigiana. Il progetto vedrà la luce grazie all’ Amministrazione comunale che ha concesso in comodato d’uso i locali – un tempo adibiti a cantine e stalla – sottostanti lo storico palazzo Tomaini e che, debitamente ristrutturati, si prestano magistralmente per diventare sede permanente di un museo dell’arte contadina e artigiana, anche per la storia e le vicende che tali locali e l’intero Palazzo hanno vissuto nel corso dei secoli. Il museo ha potuto prendere forma e sostanza grazie all’impegno profuso dai volontari dell’associazione Santa Maria del Carmelo, che si sono prodigati con ogni mezzo per allestire le tre sale del museo e per sistemare in maniera organica tutto il materiale originale reperito e ben conservato.

Il materiale che comprende attrezzi di lavoro, abbigliamento e stoviglie, macchine ed utensili vari è stato abilmente sistemato per ricreare – il più fedelmente possibile – i diversi ambienti in cui si svolgeva la vita quotidiana, domestica e lavorativa dei nostri bravi contadini ed artigiani. Passando infatti da una sala all’altra del museo, sarà possibile fermare quasi il tempo trascorso e rivivere sensazioni ed emozioni che al visitatore faranno fare un salto all’indietro, nel tempo che fu. Soprattutto i giovani potranno vedere con gli occhi e toccare con mano un mondo che oggi è tramontato e che non esiste più per loro, un mondo arcaico che hanno magari visto e letto soltanto sui testi scolastici. La vecchia cucina col focolare acceso che asciuga i salumi appesi alle canne, una camera da letto matrimoniale, e poi gli ambienti di lavoro con gli attrezzi originali del contadino, del calzolaio, del falegname, del sarto, del vignaiolo alle prese con un enorme torchio in legno e tanto altro ancora da visitare ed ammirare.