Fermato dalla Polizia con un nome falso e una condanna da espiare

Il destinatario del provvedimento un 36enne controllato a Lamezia

Più informazioni su


    Personale del Commissariato di Polizia di Lamezia Terme, in servizio di controllo del territorio, ha proceduto ad un controllo di Polizia nei confronti di un cittadino rumeno, Mircea Rupa, di anni 36, nato a Slobozia (Romania), residente a Lamezia, mentre camminava per le vie della cittadina. Il comportamento dell’uomo ha insospettito gli operatori di Polizia, i quali, interrogandone i dati al sistema informativo del Ministero dell’Interno, si sono resi conto che la stessa persona, con un nominativo diverso, risultava essere destinatario di un provvedimento di carcerazione dovendo espiare una pena di mesi 6 di reclusione a seguito di una condanna emessa dal Tribunale di Avellino nei suoi confronti per possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso. Pertanto Mircea Rupa è stato tratto in arresto e condotto alla Casa Circondariale di Catanzaro.

    Più informazioni su