Il Cenacolo di Leonardo rivive con i ragazzi dell’Ic Taverna

Ieri varie iniziative nel 500esimo anniversario della morte

Più informazioni su


    Tutte le scuole primarie dell’Istituto comprensivo Taverna hanno voluto ricordare proprio ieri 2 maggio, i 500 anni della morte di Laonardo da Vinci. I progetti “Leonardo 2.0: il genio e le invenzioni” ed “educare insieme” hanno visto protagonisti i bambini di tutti i plessi, Pentone, Fossato, Sorbo, Taverna, Albi, Magisano, che hanno dato vita a manifestazioni davvero interessanti. A Taverna sono intervenuti la dirigente scolastica, professoressa Rita Elia, che ha sottolienato la valenza educativa e didattica di questa iniziativa che vede protagonisti i bambini; l’ingegnere Giacomo Montesani che ha costruito dei modellini in legno riproducendo le macchine di Leonardo, macchine volanti, catapulte, da far provare ai bambini; don Maurizio Franconiere, direttore del museo diocesano Catanzaro-Squillace e incaricato dei beni culturali ecclesiastici, che ha incuriosito gli alunni presentando la pittura del genio e sottolineano soprattutto alcune curiosità, tradotte poi in un quiz sottoposto a tutti. I bambini si sono cimentati in filastrocche, power point, disegni, particolarità della sua vita e, dulcis in fundo, hanno rappresentato “dal vero” il Cenacolo.

    Più informazioni su