Playoff, parte la giostra. E il Catanzaro si prepara

Domani la ripresa dei lavori a Giovino che dovrebbe vedere il gruppo al completo a disposizione di Auteri. Giovedì il sorteggio a Firenze: ecco i possibili scenari

Più informazioni su


    di Gianfranco Giovene

    La giostra dei playoff ha cominciato a girare: da lontano il Catanzaro ne sente già il rumore pronto, dopo questo weekend di riposo, a salirci su e farcisi trasportare. Sarà domani che la truppa di Auteri ricomincerà a concentrarsi sul campo: prevista nel pomeriggio, infatti, la ripresa dei lavori dopo la breve sosta ordinata dal tecnico per l’ultimo fine settimana senza impegni ufficiali. Buone notizie sono attese da Statella e D’Ursi – che dovrebbero riaggregarsi al gruppo dopo qualche giorno di precauzionale stand by – e da Kanoute – che dopo il primo assaggio di campo puramente atletico dovrebbe riprendere anche il lavoro con la palla. Il tutto in attesa di conoscere il primo avversario degli spareggi: mercoledì 15 ci sarà la seconda scrematura ad eliminazione diretta a girone, poi giorno 16, a Firenze, l’atteso sorteggio che definirà il cammino delle aquile nella Fase Nazionale.

    SORTEGGIO E SCENARI – Teste di serie nell’urna fiorentina saranno le tre terze – il Catanzaro, appunto, più Pisa ed Imolese – la vincitrice della Coppa Italia, Viterbese – e, nel caso in cui riuscisse a passare il turno a girone, il Catania di Sottil. Stanti così le cose, per i giallorossi sarebbe davvero alta la possibilità di vedersi assegnato un avversario proveniente da altro girone – quattro opzioni su cinque – mentre un eventuale eliminazione degli etnei porterebbe Arezzo o FeralpiSalò – in rigoroso ordine di merito – ad occupare la casella di vantaggio, sconvolgendo il piano e i possibili accoppiamenti. Chiunque sarà l’avversario designato dal destino, i giallorossi potranno superarlo anche con un doppio pareggio in virtù del piazzamento a favore nella classifica finale mentre nell’eventuale seconda fase, non potendo spendere il gettone di migliore terza conquistato nella regular season dal Pisa, le aquile dovranno per forza di cose vincere.

    Più informazioni su