Una sala cinematografica per i piccoli pazienti del Pugliese(VIDEO)

Il Nuovo cinema Pugliese inaugurato questa mattina. Iniziativa promossa da Lions

Più informazioni su


    Una rete sociale che unisce il pubblico e il privato a favore dei più bisognosi: questa è la forza delle opere portate avanti dai Lions, questa l’essenza del “Nuovo Cinema Pugliese”, la significativa iniziativa è stata presentata oggi all’interno dell’Azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio”.

    Un luogo dove poter alleviare la propria permanenza in ospedale attraverso la proiezione di film in una sala appositamente allestita e posta al quinto piano del “Pugliese”: è il progetto diventato una splendida realtà e promosso dal Lions Club Catanzaro Host e dall’associazione Acsa&Ste Onlus – entrambi presieduti dal dott. Giuseppe Raiola, anche direttore della SOC di Pediatria dell’AOPC – con il supporto dell’assessorato alla Cultura del Comune di Catanzaro e di Confcommercio.

    “Noi, come Lions – ha sottolineato il dott. Raiola – siamo continui promotori di queste idee che hanno un’apertura sociale a 360°. Il cinema fa sognare e vivere avventure e allora perché non regalare dei momenti piacevoli a chi è costretto a stare in ospedale per curarsi? L’elemento entusiasmante è la grande sinergia che abbiamo trovato tra istituzioni e associazioni”

    “Ancora una volta – ha affermato il Past Governatore del Distretto Lions 108 Ya, Giuseppe Iannello – abbiamo dimostrato, come Lions, quanto abbiamo a cuore la collettività e l’attenzione verso i bisognosi. Grazie al vulcanico dott. Raiola siamo riusciti a portare in ospedale il cinema, la migliore medicina per lenire il dolore vissuto in certi momenti.”

    Concorde il Governatore del Distretto Lions 108 Ya, Paolo Gattola: “Concretezza e dinamismo sono gli elementi che contraddistinguono il mondo Lions fatto di azioni al servizio di chi ha bisogno di un sostegno”.

    Molto soddisfatto il vice-sindaco con delega alla Cultura, Ivan Cardamone per la straordinaria rete creata sul territorio, ribadita dal presidente di di Confcommercio Catanzaro, Pietro Falbo che ha trasmesso l’entusiasmo contagioso di tutti i partners partecipanti, già pronti ad essere coinvolti in nuove iniziative.

    La programmazione dei film sarà a cura dell’Accademia di Belle Arti, come specificato dal direttore dell’ente di formazione artistica, Vittorio Politano: “Stabiliremo delle proiezioni variegate per abbracciare le più svariate fasce d’età. Quello che desideriamo fare è creare ponti di relazione non alzare muri per chiudersi in se stessi”.

    “Le idee del dott. Raiola sono sempre vincenti e trascinanti e noi lo seguiamo con gioia – ha affermato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera, Giuseppe Panella – Quando le energie migliori della città si avvicino alle istituzioni sanitarie è un bel momento di crescita e condivisione per tutti.”

    Il capo del Dipartimento Materno-Infantile del Pugliese-Ciaccio, Domenico Salerno, ha ricordato un’altra bella iniziativa realizzata dai Lions, “I luoghi del narratore di fiabe” per i piccoli pazienti del reparto di Pediatria e di Ematoncologia Pediatrica del Pugliese-Ciaccio.

    A tal proposito è intervenuta la dott.ssa Maria Concetta Galati, direttore della SOC di Ematoncologia Pediatrica della A.O, che ha anticipato che anche nnella struttura da lei diretta saranno allestiti tre punti di proiezione, “Cinema in Corsia”, grazie all’impegno dell’associazione “Sassolini” che ha così finalizzato le donazioni ricevute.

    Il “Nuovo Cinema Pugliese” è stato reso possibile grazie al contributo dell’associazione Universo Minori, Accademia di Belle Arti di Catanzaro, Euronics-Tufano, Raffaele Spa, Minicelli, Tecnoidro.

     

    Più informazioni su