Impianti sportivi, il cerchio si stringe sulle singole responsabilità

Dirigenti, funzionari, imprenditori e qualche politico di spicco, sono queste le figure che  potrebbero essere presto chiamate a spiegare alcune scelte amministrative e gestionali 

Più informazioni su


    Di Giulia Zampina 

     

    Funzionari responsabili del procedimento, dirigenti di settore di Palazzo De Nobili, imprenditori nel campo dello sport e qualche politico di spicco. Sono queste le figure finite nel registro degli indagati della Procura della Repubblica di Catanzaro in merito alle indagini sugli affidamenti degli impianti sportivi. Più di una denuncia sarebbe arrivata a Piazza Matteotti e gli investigatori provano a dare un  ordine considerando anche l’ipotesi di far confluire le indagini in un unico fascicolo, alla luce del fatto che alcuni soggetti sarebbero indagati in più di un procedimento. La settimana che si apre potrebbe quindi portare qualche scossone all’interno dell’amministrazione comunale. Come sempre si dice in questi casi si tratta di atti dovuti, ed eventuali avvisi di garanzia sarebbero a sola tutela degli indagati stessi. La questione che andrà valutata nell’immediato dunque non sarà l’ipotesi di innocenza o colpevolezza dell’uno o dell’altro soggetto, cosa che compete solo alla giustizia, ma il livello di responsabilità di ognuno nella gestione di un settore da moltissimo tempo sotto i riflettori per ciò che riguarda in particolare l’impiantistica.

    Più informazioni su