Lsu Lpu Calabria, Cgil: impegno governo sia segnale positivo

Nell'incontro del 5 giugno prenderà parte la parte politica

Più informazioni su


    Si è tenuto ieri, a seguito del sit-in promosso dalla Cgil Calabria, – si legge in una nota stampa del segretario regionale Cgil Gigi Veraldi -un incontro con la portavoce del Ministro Di Maio, Belotti. Nonostante la comunicazione preventiva, i tentativi della Prefettura di Cosenza che si è adoperata per concordare un incontro tra le parti, la delegazione è stata ricevuta all’esterno del teatro. Pertanto,pur stigmatizzando il metodo utilizzato dal Ministro, perché irrispettoso nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori ex Lsu Lpu, che non ha ritenuto opportuno ricevere, ci auguriamo che l’impegno assunto dalla Belotti, di far partecipare la parte politica all’incontro di giorno 5 giugno, sia un segnale positivo per l’espletamento e la proficuità dello stesso. Infatti, al detto incontro necessiterà la presenza della rappresentanza politica di governo, per confermare gli impegni alle prerogative dell’esecutivo sulle necessarie deroghe utili a proseguire e definire la stabilizzazione del bacino lsu-lpu, unitamente agli emendamenti annunciati al tavolo e alla correlate richieste formalizzate. Rimane fermo, che se tutto ciò non si verificherà e al tavolo del 5 giugno  non dovessero venire precisi impegni da parte dei ministri interessati, la vertenza conoscerà una nuova virulenza con l’aggravio della sopsensione degli importanti servizi pubblici, resi dai lavoratori interessati nei vari enti pubblici territoriali”.

    Più informazioni su