Siglata Convenzione tra Carabinieri Forestali e Istituto Agrario

Per definire percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento

Più informazioni su


    L’Istituto di Istruzione Superiore “Vittorio Emanuele II” di Catanzaro, nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, ha inteso avviare una collaborazione con il Reparto dei Carabinieri Forestali che opera nel campo della tutela della biodiversità e gestione delle aree protette, in riferimento al Protocollo di Intesa trilaterale avviato tra il Ministero dell’Istruzione, il Ministero della Difesa e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

    La convenzione stipulata tra il Dirigente scolastico dell’Istituto Istruzione Superiore “Vittorio Emanuele II” di Catanzaro dottoressa Rita Elia e il Reparto Carabinieri Biodiversità di Catanzaro nella persona del Comandante,  Colonnello Nicola Cucci,  prevede l’attuazione di varie attività che coinvolgono gli alunni dell’Istituto in un percorso formativo di affiancamento con il personale specializzato del Reparto in attività di sensibilizzazione al valore della biodiversità e della corretta gestione del territorio.

    La collaborazione nata tra la scuola e il Reparto dei Carabinieri Forestali si è concretizzata nell’attuazione di un progetto denominato “Alunni in campo” realizzato dalla referente PCTO Professoressa Graziella Catrambone, il cui obiettivo è quello di consolidare negli alunni dell’IIS “Vittorio Emanuele II” la conoscenza e la cura dell’entroterra della Sila Catanzarese e contribuire alla formazione di nuove figure professionali da impiegare in “green jobs” in grado di dare un valido contributo a favore di un’agricoltura moderna, attenta alla realtà e alle risorse del territorio e, al contempo, sensibile ai problemi dell’ecosistema, risorsa importante per la nostra Regione.

    Il progetto ambiente diventa strumento di formazione alla cittadinanza attiva in un processo didattico, sociale e comportamentale che, in sinergia con le atre Istituzioni, trova prioritariamente nella scuola il punto privilegiato di coinvolgimento, socializzazione e partecipazione per i cittadini di domani.

    Più informazioni su