Filcams Cgil: ‘no ad esternalizzazione lavoratori settore trasporti Az

'Per volontà dell'azienda andrebbero a finire in una cooperativa esterna'

Più informazioni su


    “L’Az spa ha deciso di esternalizzare il settore dei trasporti, privandosi di 14 lavoratori dipendenti che per volontà dell’azienda andrebbero a finire in una cooperativa esterna”. Lo rende noto la Filcams Cgil Calabria che, dopo un incontro con la proprietà e una successiva assemblea tra i lavoratori che operano nel centro distributivo, ha respinto con il consenso unanime degli iscritti la proposta dell’azienda. “Non si comprende – scrive la Filcams – quale sia la necessità da parte della proprietà di cacciare dal proprio organico questi lavoratori, né l’azienda lo ha specificato. Riteniamo che questa esternalizzazione sia semplicemente voluta per fare affari ed utili sulla pelle dei lavoratori. A seguito della decisione di respingere la proposta – continua il sindacato – dell’AZ spa, la proprietà ha dato il via ad azioni volte ad intimidire, convincere e rabbonire i lavoratori. I responsabili del centro distribuzione non perdono occasione per fermare singolarmente gli autisti nel tentativo di “consigliarli” ad accettare la “proposta” dell’azienda, pena il licenziamento. In pratica se gli autisti non si fanno licenziare – denuncia la Filcams – verranno licenziati! La proprietà non si è fatta scoraggiare, comunque, nonostante il no dei lavoratori ed ha chiesto soccorso a qualche sigla sindacale che non ha nessuna rappresentanza nel centro distributivo e che, guarda caso, ha incontrato i titolari il giorno dopo l’assemblea tenuta dalla Filcams Cgil che chiede ai lavoratori di resistere e di non piegarsi alle pressioni che in queste ore e nelle prossime sicuramente aumenteranno”.

    Più informazioni su