Strisce pedonali invisibili (o quasi) nel quartiere Lido (FOTO) foto

Situazione critica su viale Crotone e nei pressi del lungomare a Catanzaro

Più informazioni su


La sicurezza dei pedoni prima di tutto. È questo uno dei punti fondamentali del codice della strada. Ma non solo, perché di sicurezza si parla anche quando si è automobilisti, conoscere e rispettare ad esempio la segnaletica stradale verticale e orizzontale è necessario.

Nel quartiere Lido di Catanzaro i cittadini devono fare i conti con qualche difficoltà nel poter, ad esempio, attraversare a piedi alcuni tratti di strada o, se automobilisti, essere più prudenti in zone di possibili attraversamenti, perché molte strisce pedonali sono quasi invisibili. Basta fare un giro sulla SS 106 per rendersene subito conto. Su viale Crotone sono diversi i punti in cui i pedoni sono messi in situazioni di pericolo per la mancanza di chiare indicazioni di attraversamento.

La segnaletica orizzontale, come si può vedere dalle foto, scarseggia sia nelle zone più centrali e trafficate, dove è maggiore la presenza di pedoni, sia in tratti dove l’attraversamento pedonale è minore ma le vetture spesso viaggiano ad una velocità più sostenuta. In questi ultimi tratti le situazioni di pericolo aumentano soprattutto nelle ore serali, quando si riduce la visibilità.

La situazione non cambia anche nei pressi del lungomare: tanti gli attraversamenti pedonali sbiaditi o quasi invisibili. In zone nevralgiche, ma non solo, è importante garantire la sicurezza dei cittadini e rendere ben visibile la segnaletica orizzontale. Intervenire al più presto è necessario per innalzare l’attenzione di chi è al volante, rendere più agevole l’attraversamento dei pedoni e ridurre le possibilità che si verifichino incidenti.

Maria Teresa Rotundo

GUARDA LE ALTRE FOTO IN BASSO

Più informazioni su