2 giugno, Massimo Stirparo tra i neocavalieri

Oltre ad essersi affermato come imprenditore serio e rispettoso delle leggi Italiane ha condotto atti che hanno portato sviluppo e promozione per l'intero territorio in cui opera.

Più informazioni su


    Il 2 Giugno al parco dell’agraria di Catanzaro in occasione dei festeggiamenti della ricorrenza della fondazione della Repubblica, Sua Eccellenza Francesca Ferrandino Prefetto di Catanzaro ha consegnato su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, con decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Dott. Massimo Stirparo l’onoreficenza di Cavaliere della Repubblica Italiana. 
    Tale provvedimento attesta pubblicamente atti e comportamenti di particolare valore civico.
    Massimo Stirparo oltre ad essersi affermato come imprenditore serio e rispettoso delle leggi Italiane ha condotto atti che hanno portato sviluppo e promozione per l’intero territorio in cui opera.
    Questo riconoscimento è rivolto di più all’uomo che all’imprenditore; singolare il suo modo di fare impresa che ha come spirito quello di portare valore e non semplice profitto.
    Uomo stimato e coraggioso, che quotidianamente si adopera per far emergere e valorizzare il positivo che c’è intorno a se.
    Cerca di sostenere ogni iniziativa volta ad aiutare chi è in difficoltà e si fa promotore di azioni per il bene dell’intero territorio. 
    Con il suo comportamento è   riconosciuto come punto di riferimento e persona a cui rivolgersi, in quanto, la sua condotta di vita è a favore del bene della comunità. 
    Il suo operato e la sua persona danno lustro all’intera Repubblica Italiana.

    Più informazioni su