Cassazione Kyterion riti abbreviati: un solo annullamento con rinvio

Ultimo grado di giudizio per l'operazione legata alle indagini che aveva colpito la cosca Grande Aracri.Confermate quasi tutte le condanne 

Più informazioni su


    Giunge al termine il processo Kyterion, “gemello” altrettanto efficace della ben più nota operazione Aemilia, curata in sintonia tra diverse Procure italiane e coordinata della DDA di Catanzaro. Il procedimento scaturito da indagini a 360 gradi, aveva duramente colpito la cosca Grande Aracri di Cutro e svelato una serie di inquietanti rapporti e cointeressenze. Nei termini e nelle modalità previste dalla legge, in 29 ebbero modo di scegliere di essere giudicati attraverso il rito abbreviato, tra i quali alcuni elementi di spicco della consorteria. 

    Ebbene – in relazione a questo filone degli abbreviati – proprio in data odierna sono state confermate dalla Corte di Cassazione, sesta sezione penale, quasi tutte le pene statuite dalla Corte di Appello di Catanzaro, ad eccezione di un unico annullamento con rinvio. Si tratta di Carmine Riillo, classe 1977 di Isola Capo Rizzuto, difeso dagli avvocati Luca Cianferoni e Pasquale Lepera, il quale ha ottenuto l’annullamento della sentenza per quanto concerne il reato associativo. Solo per quest’ultimo allora si dovrà celebrare nuovamente il secondo grado di giudizio”.

    Più informazioni su