A Catanzaro Iapb e Uici insieme per la prevenzione cecità

Le visite in collaborazione del personale medico del Pugliese Ciaccio sono state eseguite presso il Gabinetto oculistico 'Mario Barbuto'

Più informazioni su


Ha avuto notevole successo e riscontro da parte della cittadinanza la nona giornata dedicata all’attività di prevenzione dei disturbi visivi che la IAPB (l’Agenzia internazionale per la Prevenzione della Cecità) Comitato Provinciale di Catanzaro in collaborazione con la sezione territoriale UICI di Catanzaro ha promosso nella giornata di ieri presso il Gabinetto oculistico “Mario Barbuto” della sede Polivalente UICI in via Gattoleo n°2. 

Il tutto grazie alla collaborazione consolidata negli anni e alla professionalità degli Oculisti dell’Azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, dell’azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro e del Policlinico Universitario di Germaneto. 

Nello specifico per la giornata di ieri la Dott. ssa Angela Turturo, Oculista esperta in oftalmologia Pediatrica dell’azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” ha sottoposto a screening un numero considerevole di cittadini di varie età, da bambini, fino a giovani ed anziani ed i cui risultati saranno utilizzati per uno studio epidemiologico della città di Catanzaro e provincia. 

Durante l’attività di prevenzione sono stati distribuiti opuscoli informativi sulle patologie oculari, questionari, Fumetti, Stickers e gadget anche per i più piccoli. 
Continuiamo ad essere operativi sul territorio collaborando con le istituzioni, associazioni e scuole della provincia perché riteniamo che riconoscere precocemente patologie oculari è fondamentale per una corretta vista e perché siamo consapevoli che unificando le forze i risultati saranno più che soddisfacenti. 

La IAPB, riconosciuta ufficialmente dallo stato con la legge 284 del 28 agosto 1997 e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ha come suo scopo principale quello di promuovere e sostenere una campagna globale contro tutte le forme di cecità che si possono evitare, con impegno particolare nei riguardi delle comunità prive di mezzi. Opera su tutto il territorio nazionale attraverso i comitati provinciali. 

“A Catanzaro – si legge nella nota stampa – ormai da più di 15 anni diverse sono state le iniziative che ci hanno visto protagonisti dalla prevenzione Primaria in quasi tutte le scuole della provincia con il Progetto “Salva la Vista” e “Occhio ai Bambini” gratuite per i bambini dai 0 agli 11 anni, alla prevenzione secondaria ed alle attività di prevenzione attraverso screening e seminari informativi organizzati e promossi in collaborazione con i Lions Club, i Rotary Club, l’Ader Calabria, l’Avis Provinciale e Regionale, le amministrazioni comunali del territorio, l’amministrazione Provinciale di Catanzaro Regione Consiglio Regionale della Calabria. 

Inoltre ormai con cadenza annuale aderiamo alle giornate e settimane dedicate alla prevenzione, alla Settimana Mondiale della vista, alla settimana del Glaucoma e retinopatia Diabetica.

L’invito infine rivolto a tutta la popolazione è quello di accogliere le campagne di sensibilizzazione alla prevenzione perché è importante intervenire e prevenire prima che sia troppo tardi”. 
 

Più informazioni su