Costanzo: Funicolare out, parcheggi inesistenti. Quale centro storico?

Il consigliere comunale: 'Catanzaro in fatto di trasporti pubblici è all’anno zero. Un altro record dell’Amministrazione Abramo'


‘La funicolare riaprirà a gennaio, no a febbraio, forse a marzo. Riaprirà il 15 giugno. No ci vogliono ancora 20 giorni e quindi andiamo a luglio. Poi ci vogliono le verifiche e andiamo ad agosto. Ma a Ferragosto non ci va nessuno e allora meglio a settembre. L’incredibile balletto dei rinvii da parte del sindaco e del direttore dell’Amc ci lascia senza parole. Consentiteci una proposta provocatoria: perché non la riapriamo il 5 ottobre, così festeggeremo tutti assieme un anno di chiusura’. E’ quanto afferma in una nota il consigliere comunale di #fareperCatanzaro Sergio Costanzo.

‘Superficialità, improvvisazione, inesperienza, impreparazione stanno distruggendo, mese dopo mese, la residua credibilità dell’Amc. Un’operazione che doveva durare al massimo tre mesi – sottolinea Costanzo – ha avuto bisogno di quasi un anno. Sono questi i tempi dei manager di fiducia del sindaco Abramo che però risultano molto tempestivi nel liquidarsi i consistenti compensi. E ovviamente, emulando il suo datore di lavoro, il direttore dell’Amc scarica le responsabilità sugli altri, in questo caso sulla ditta che deve fornire e mettere in posa i quadri elettrici. Ridicolo!’

‘Se il centro storico è ormai un cimitero urbano, dove non è possibile arrivare e parcheggiare, ci sarà pure un motivo. La funicolare è ferma da quasi un anno, il parcheggio del Politeama è fermo da sei anni, l’ascensore di Bellavista ha funzionato solo un giorno prima di fermarsi, l’ascensore reclinato di Samà non è mai stato realizzato. E allora di che parliamo?  – conclude il consigliere-. Catanzaro in fatto di trasporti pubblici è all’anno zero. Un altro record dell’Amministrazione Abramo‘.