Nuova 106, Basta vittime: ‘Preoccupanti dichiarazioni Toninelli’

Il direttivo dell'Associazione ha annunciato che alle prossime regionali chiederanno ai calabresi 'di non votare il M5S'


Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” conferma le perplessità circa la mancata accelerazione sui lavori del Megalotto 3 della Jonica in Calabria anche a seguito delle recenti dichiarazioni del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli secondo cui “per velocizzarne la realizzazione” l’Opera sarà inserita “nell’elenco delle opere da commissariare”.

Il Direttivo dell’Associazione conferma “l’intenzione di attendere quale termine per l’avvio dei lavori dell’Opera – si legge nel comunicato stampa – il mese di novembre e, nel caso in cui il popolo calabrese non avrà risposte, si determinerà al fine di chiedere di non votare il M5S alle prossime elezioni Regionali in Calabria per manifesta incapacità di rappresentare gli interessi di tutti i cittadini”.

Precisa, inoltre, che non chiederà “di votare le forze politiche di centro destra oppure di centro sinistra. Chiederemo – è sottolineato nella nota – con senso di responsabilità e di serietà, nell’interesse generale, di non votare una forza politica che ha fatto della presunzione, dell’incapacità di ascolto e di governo della cosa pubblica, un fatto ormai conclamato e, purtroppo, dimostrato“.